Il crimine paga, combatterlo costa

Inserire immagine
Immagine da Moneysupermarket.com (http://www.moneysupermarket.com/money/the-cost-of-being-batman-infographic.aspx)

Moneysupermarket.com ha pubblicato due infografiche in cui viene calcolato il denaro necessario per diventare Batman e Iron Man . Il risultato, ovviamente, è esorbitante: nessuna sorpresa che i supereroi siano spesso miliardari in incognito.

di Marco Agustoni

È proprio vero che il crimine paga? Forse. Ma di sicuro combatterlo costa e pure caro. E non stiamo parlando dei sacrifici che ogni supereroe deve affrontare per diventare un paladino della giustizia. No, qui si tratta di costi veri e propri, di soldoni da tirare fuori dalla saccoccia per costruirsi la propria identità segreta ed equipaggiarsi per sconfiggere il Male. Ma quanto costa esattamente? Un tentativo di calcolarlo lo ha fatto Moneysupermarket.com, che ha pubblicato due infografiche in cui si stima il denaro necessario per diventare Batman o Iron Man.

Il risultato? Beh, diciamo una cosa: per diventare un supereroe è preferibile essere un miliardario in incognito, perché le risorse necessarie non sono certo alla portata di tutti. Insomma, non c'è giustizia sociale nemmeno nella giustizia. Per ambire ad essere Batman, infatti, bisogna essere disposti a scucire la ragguardevole somma di 682 milioni di dollari (e rotti). Al cambio attuale, oltre 555 milioni di euro. Mica bruscolini. Ma come si arriva a questo pantagruelico totale?

Nel computo è stato inserito davvero di tutto. In primo luogo, ovviamente, il costume: già, perché il solo cappuccio in grafite dell' Uomo Pipistrello ha un costo stimato di un milione di dollari. La semplice conchiglia in kevlar, per riparare l'eroe da eventuali colpi bassi, vale mille dollari, il che fa pensare che Batman ci tenga davvero ai suoi gioielli. E via dicendo. Un'altra nota dolente sono i veicoli: 18 milioni di dollari per la moderna Batmobile, un milione e mezzo per la moto e la bellezza di 60 milioni per The Bat, il suo micidiale veicolo volante.

C'è poi il maniero di Bruce Wayne, la cui riedificazione dopo la distruzione dev'essere costata 600 milioni di dollari, a cui si aggiungono le spese annue di mantenimento: dopotutto un supereroe ha bisogno di un nascondiglio adeguato. Aggiungeteci lo stipendio di Alfred, il maggiordomo più costoso che ci sia, l'istruzione e allenamento necessari a diventare una macchina da guerra, e i conti parlano chiaro: una montagna di dollari. Diciamo però che se avete già una villa dotata di Batcaverna, la faccenda si fa molto più semplice.

Per chi non fosse in grado di sostenere un tale esborso, l'identità di Iron Man è molto più a buon mercato. Non è vero, scherzavamo: essere l' Uomo di Ferro costa ancora di più. La bellezza di un miliardo e seicento milioni di dollari (se vi fanno un piccolo sconto). La creatura di Tony Stark, infatti, è un concentrato di pura (e dispendiosa) tecnologia, con un'armatura da 110 milioni di dollari e gadget vari che costano qualche milionata l'uno. Senza contare che di divise d'acciaio ce n'è ben più di una e messe tutte assieme superano abbondantemente il miliardo di dollari.

Jarvis, il supercomputer di casa Stark, costa altri dieci milioni, il che tutto sommato è niente, se comparato al resto. E poi, naturalmente, ci sono le auto di lusso necessarie a sembrare un riccone spandidenaro e a distogliere l'attenzione dalle proprie attività segrete: inutile che cerchiate di risparmiare, girare circondati da pollastre a bordo di una Bugatti fa parte del mestiere. Perciò, se ancora siete intenzionati a combattere il crimine, è meglio che cominciate col mettere via la paghetta settimanale nel salvadanaio di porcellana.


Image source: MoneySupermarket;


Image source: MoneySupermarket;