Denzel Washington: action man e gentiluomo

Sky Cine News ci porta a conoscere il nuovo “bello d’estate” di questa settimana: l’attore americano premio Oscar Denzel Washington, un gentleman amante dell’azione

Il suo nome completo è Denzel Hayes Washington Jr., ma tutti lo conoscono semplicemente come Denzel Washington. Classe 1954, il futuro vincitore di ben due premi Oscar – nel 1990 come Miglior attore non protagonista per Glory - Uomini di gloria e nel 2002 come Miglior attore protagonista per Training Day – ha studiato per diventare giornalista, ma poi il richiamo dell’arte ha avuto la meglio…per fortuna!

Il debutto in campo cinematografico avviene all’età di 26 anni, piuttosto avanti rispetto alla maggior parte dei colleghi. Ma la classe, si sa, non è acqua, e da quel momento Denzel Washington ha interpretato una serie di ruoli grazie a cui ha regalato interpretazioni semplicemente perfette.
Molte le parti da duro e molti i film d’azione, ma molti anche i film più intimisti e riflessivi. Ad ogni modo, Washington è ormai da anni una garanzia di qualità, qualunque personaggio vada a interpretare.

Oltre alle sue fan, a essere attratto da lui (professionalmente parlando!) sono sicuramente Spike Lee – che l’ha scelto per ben quattro film: Mo' Better Blues, Malcolm X, He Got Game e Inside Man – e Tony Scott – che l’ha voluto in ben cinque pellicole: Allarme rosso, Man on Fire - Il fuoco della vendetta, Déjà vu - Corsa contro il tempo, Pelham 123 - Ostaggi in metropolitana e Unstoppable - Fuori controllo.

Un vero e proprio pilastro dell’industria del cinema hollywoodiana, schivo nella vita privata e capace di affrontare ruoli diversi con la stessa intensità.