Addio a Tony Scott, maestro del cinema action

Inserire immagine
Tony Scott alla premiere di Unstoppable - Fuori Controll

A 68 anni il regista e produttore cinematografico,  fratello di Ridley, si è suicidato. Martedì 21 agosto Sky Cinema Hits rende omaggio al cineasta con una programmazione speciale. Guarda i trailer dei suoi film più famosi.

Martedì 21 agosto Sky Cinema Hits rende omaggio a Tony Scott con la programmazione dei  film Giorni di Tuono (ore 17.10), Domino (ore 19.00), The Fan il mito (ore 21.10), Unstoppable- Fuori controllo (ore 23.10 )


Tony Scott stato il campione del cinema patinato e adrenalinico degli anni Ottanta e Novanta. Il cineasta che ha saputo imprimere  all'action- movie americano una marcia in più.
Figlio di un impiegato e di una casalinga, nato a Stockton-on-Tees (Inghilterra) il 21 giugno del 1944, ha esordito nel lungometraggio intorno ai quarant'anni, dopo una lunga esperienza in campo pubblicitario. E proprio l'estetica della pubblicità, fatta di montaggi serrati, flashback e inquadrature studiatissime,  influirà su tutta la sua produzione cinematografica di Tony Scott.

Basti pensare all'incipit del suo film d'esordio, Miriam si sveglia a Mezzanotte (1983). Sulle note di Bela Lugosi is dead, cantata da Peter Murphy dei Bauhaus, si dipana una sequenza in cui i vampiri Catherine Denueve e David Bovie seducono e uccidono la loro vittima, Tra gabbie, fumi, occhiali scuri, scimmie e croci di Iside taglienti come rasoi, un vera summa di quel cinema videoclip che caratterizzerà buona parte della cinematografia americana degli anni Ottanta. Con il suo stile nervoso ed energico, Tony Scott firma quella spettacolare cartina di tornasole dell'ideologia reaganiana rappresentata da Top Gun (1986).

Ma nel corso della sua carriera Tony Scott è stato capace anche di film più arditi e sperimentali. E' il caso di Una vita al massimo (1993). Sceneggiato da Quentin Tarantino e interpretato da un cast stellare, il film è un mix travolgente di ironia e azione con sequenze da antologia come l'incredibile  sparatoria finale. Notevole è anche Nemico pubblico (1998), una sorta di versione riveduta e corretta di La conversazione di Francis Ford Coppola.
L'ultimo film di Tony Scott è Unstoppable - Fuori Controllo (2010), una pellicola giudicata superba da Roger Eber, il decano dei critici americani.
Insomma Tony Scott non era solo il fratello di Ridley, ma un  veterano del cinema di genere capace di girare ottimi action anche a 60 anni, dimostrando un’abilità e un talento non comuni