I Mercenari 2 sono tornati. E si sente

Sky Cine News ci porta alla scoperta de "I Mercenari 2", secondo capitolo della fortunata saga guidata dall'ex John Rambo, Sylvester Stallone e gia campione d'incassi al botteghino italiano e americano

In Italia è uscito lo scorso 17 agosto ed è subito schizzato in testa al box office nostrano. Stiamo parlando dei "Mercenari 2", seguito del primo capitolo uscito nel 2010. Il film diretto da Simon West e che vede tra i suoi protagonisti tutte le più importanti action star del mondo del cinema, da Sylvester Stallone, a Arnold Schwarzenegger, da Bruce Willis, Jean-Claude Van Damme e Chuck Norris ha raccolto ben quasi 2 milioni di euro in soli tre giorni.

Il film, diciamo subito, non delude, anzi diverte molto soprattutto per gli amanti del genere spara spara. E se il primo capitolo diretto da Stallone era una vera e propria scommessa, questo sequel, nelle mani sapienti di Simon West, diventa un gioco in cui i ruoli dei muscolosi e vendicativi protagonisti sono assolutamente rispettati. Nessuno si pesta i piedi. Stallone dirige il gruppo, Willis e Schwarz seppur più marginali, sembrano veramente impazienti di poter dare il loro contributo di fuoco. Neppure Van Damme formato cattivo stona. Chuck Norris è in forma perfetta. Insomma un gruppo di "vendicatori" pronti a tutto in cui sembra di intravedere dietro nascosti (ma non troppo) i vari Rambo, John McLane, Terminator e via discorrendo.

La trama è semplice e non poteva essere altrimenti. Dopo che Tool (Mickey Rourke), cuore e anima del gruppo di mercenari, è stato brutalmente ucciso in missione, i suoi compagni hanno giurato di vendicarlo. Ma non sono gli unici. Anche Fiona, la giovane e ribelle figlia di Tool, ha deciso di imbarcarsi in una missione personale per vendicare la morte del padre. Le cose si complicano quando la giovane ragazza viene catturata e tenuta in ostaggio da un feroce dittatore.