Un fondamentalista riluttante seduce Venezia

Kate Hudson col fidanzato Matt Bellamy

Il film "The Reluctant Fondamentalist" dell'indiana Mira Nair apre l'edizione numero 69 della Mostra: tra i protagonisti una stupefacente Kate Hudson. E poi Jonathan Demme racconta il nostro Enzo Avitabile. Tutto su Sky Cine News

Venezia 2012 è partita con The Reluctant Fundamentalist diretto dall'indiana Mira Nair che vinse il Leone d'Oro nel 2011 con Monsoon Wedding: è la storia di un giovane pakistano che si reca a New York prima della tragedia delle Torri Gemelle e diventa un bravo analista finanziario. Dopo l'attentato i sospetti si annidano intorno a lui e il clima di tensione lo porta a rivedere la sua opinione su un paese così libertario. Almeno nell'ideologia mondiale. Tra i protagonisti Kate Hudson.

La prima giornata si è chiusa con Enzo Avitabile Music Life, un documentario diretto dal premio Oscar Jonathan Demme sul sassofonista napoletano: "L'ho ascoltato per la prima volte di notte in auto e ne sono rimasto ipnotizzato. E' diventata la colonna sonora della mia vita".

Sky Cine News incontra anche Pierfrancesco Favino, Matteo Garrone e la madrina del Festival Kasia Smutniak