Cinquant’anni di James Bond

Roger Moore nei panni dell’agente 007

In occasione dei 50 anni dell’agente segreto 007, Sky Cine News e Francesco Castelnuovo hanno incontrato Sir Roger Moore, storico interprete di Bond

Si è concluso da poco il Salina Doc Fest, il festival del documentario narrativo, diretto dalla regista Giovanna Taviani, che ha registrato una grande partecipazione del pubblico. A vincere è stato lo struggente Le cose belle, di Agostino Ferrente e Giovanni Piperno.

In occasione del particolare compleanno dell’agente segreto più amato del cinema (mezzo secolo è una tappa importante!), Francesco Castelnuovo ha incontrato Sir Roger Moore, storico interprete di Bond.
Ma non è tutto, perché ha anche avuto l’onore di guidare la mitica macchina di 007, la Aston Martin che tutti conosciamo: presente in ben cinque film della serie, sicuramente è uno dei punti forti e più identificativi dello stile “bondiano”. Questa particolare macchina pare infatti costruita (e modificata) su misura per le avventure del nostro eroe: non solo è dotata di mitragliatrici, ma anche di sedile del passeggero a espulsione. Un modo comodissimo per liberarsi degli ospiti indesiderati! Rivedremo la mitica Aston Martin anche in Skyfall, in uscita il 31 ottobre 2012 in Italia.

E per tutti i fan di James Bond, a partire dal 26 settembre sarà disponibile un cofanetto che conterrà tutti i film della serie in Blu-Ray, con interviste speciali e moltissime ore di materiale extra.

I bondiani doc lo sapranno già, ma è bene ricordarlo: Sir Roger Moore è l’attore che ha interpretato più volte l’agente 007, per ben sette film.
Moore ammette che all’inizio non aveva bene in mente di cosa si trattasse, e che addirittura non conosceva il personaggio di James Bond. L’attore svela poi che il suo film preferito tra quelli in cui ha recitato è senza dubbio La spia che mi amava, per le location e per il fatto di aver guidato la particolare moto d’acqua. La sua Bond Girl preferita, invece, è Maud Adams, Octopussy in Octopussy - Operazione Piovra.

Moore ammette anche che non gli dispiacerebbe interpretare la parte del cattivo in un nuovo film con Daniel Craig, anzi, non vedrebbe l’ora, perché i villain hanno le battute migliori!