Arriva Iron Sky - Saranno Nazi vostri. Guarda il trailer

Un'immagine del film. Al centro, la bellissima Julia Dietze

I Nazisti sono tornati. E, dalla Luna, si preparano ad attaccare la Terra! È la trama di questa irresistibile parodia sci-fi, che viene dalla Finlandia ed è stata prodotta anche grazie al sostegno dei fan. In sala dall'11 ottobre. Guarda il promo

di Valeria Morini

Uno dei film più attesi del mese di ottobre, nelle nostre sale da giovedì 11, non è un blockbuster hollywoodiano né una commedia italiana, bensì – udite udite – una pellicola finlandese. Cosa ancora più interessante, non si tratta del nuovo film di Aki Kaurismaki o di qualche altro ostico autore scandinavo, bensì di un prodotto squisitamente di genere. La trama: un gruppo di nazisti sfuggito al dissolvimento del Terzo Reich, riesce a rifugiarsi… sul lato oscuro della luna. Nel 2018 una missione militare americana sbarca sul satellite e scopre l’esistenza della base: per i seguaci di Hitler è l’occasione per pianificare un’invasione della Terra su larga scala, guidata dalla sexy
Renate Richter (la biondissima Julia Dietze).

Come molti avranno già capito, stiamo che parliamo di Iron Sky, che in Italia esce corredato del sottotitolo Saranno Nazi vosti. Potremmo definirlo il caso cinematografico dell’anno, e non solo perché questo fanta-thriller imbottito di ironia è già investito dello stato di cult o perché si diverte a prendere simpaticamente per i fondelli non solo la follia e i paradossi del nazismo ma anche la politica mondiale e americana in particolare (alla Casa Bianca c’è un Presidente donna in tutto e per tutto uguale a Sarah Palin!).

Il vero motivo che rende Iron Sky un prodotto decisamente particolare è la sua genesi. Dietro l’operazione ci sono il regista (nonché cantante metal) Timo Vuorensuola e il produttore Jarmo Puskala, già responsabili della parodia Star Wreck. I finanziamenti per il film sono arrivati da Finlandia, Germania e Australia, ma vi hanno contribuito in parte anche le donazioni del pubblico, pari a un 1,2 milioni di euro sui 7,5 del budget.
I fan sono intervenuti nel processo di produzione anche offrendo idee e spunti per la trama e per le campagne di marketing, inviati direttamente sul sito ufficiale. La cosa straordinaria è che un film realizzato con questi mezzi, e con un budget decisamente irrisorio rispetto ai kolossal americani, sia ora nelle sale di tutto il mondo. Nell’attesa, godetevi il trailer!