Frankenweenie: una (seconda) vita da cani

Un dettaglio della locandina del film

Sky Cine News ci porta al London Film Festival per scoprire il nuovo lungometraggio in stop motion firmato dal regista Tim Burton, la tenera storia del cagnolino Sparky

Il politicamente scorretto piace sempre, e Ted ne è la prova: la simpatica commedia ha infatti raggiunto il primo posto al botteghino italiano, scalzando dal podio L’era glaciale 4. Un inizio discretamente buono per Tutti i santi giorni di Paolo Virzì, che si piazza al quinto posto, subito dopo Taken 2 – La vendetta, che invece sta dominando negli USA, superando Argo, di Ben Affleck.

Il Lucca Comics & Games quest’anno si svolgerà dall’1 al 4 novembre: se anche voi volete essere tra i protagonisti e diventare gli inviati speciali di Sky Cine News, andate subito sul sito Faccedacomics.it.

Voliamo ora oltremanica al London Film Festival per scoprire insieme l’ultima fatica del prolifico Tim Burton. Stiamo ovviamente parlando di Frankenweenie, riadattamento del cortometraggio omonimo del 1984 a sua volta ispirato al famosissimo romanzo di Mary Shelley.

Se Dark Shadows aveva lasciato un po’ perplessi pubblico e critica, c on Frankenweenie Burton torna a dare il meglio di sé, nonostante gli incassi non stratosferici (per ora).
Per raccontare la storia del giovane scienziato Victor e del suo cagnolino Sparky ci sono voluti più di 200 pupazzi, per non parlare del cast di doppiatori, da Winona Ryder a Martin Landau, passando per Martin Short e Catherine O’Hara.

La pellicola è uscita nelle sale americane il 5 ottobre 2012, mentre in Italia dovremo aspettare fino al 17 gennaio 2013, ma siamo sicuri che ne varrà la pena!