James Bond: a tutto cocktail, pistole e cuori spezzati

Inserire immagine
Pistole, cocktail e… Bond Girl. Qual è l’attore più Bond di tutti?

Il settimanale The Economist ha stilato la classifica dei sei attori che hanno interpretato l’agente 007 in base a tre licenze e ‘vizi’ che lo contraddistinguono: numero di nemici uccisi, Bond girl sedotte e Martini mandati giù. Vince Pierce Brosnan

A cinquanta anni dall’uscita di “ Licenza di uccidere”, non è facile tenere il conto di tutti i record raggiunti da James Bond. Soprattutto quando si arriva alle tre attività preferite dell’agente segreto al servizio di sua maestà: nemici da uccidere, cuori di Bond Girl da spezzare e Martini “agitati, non mescolati” da mandare giù. In occasione dell’arrivo nelle sale di “ Skyfall”, il settimanale The Economist ha provato a mettere insieme qualche dato, a partire dalle informazioni raccolte con cura meticolosa da “ James Bond Wiki”, il sito web non ufficiale gestito dai fan, che si occupa di catalogare ogni dettaglio della serie 007.
Vediamo un po’ quali sono stati i Bond più violenti, strappacuori e amanti dell’alcool.

Brosnan sparatutto
- Sono gli anni ‘90 e il nuovo volto di Bond è di Pierce Brosnan. Proprio in questi anni si impenna a dismisura il numero di sparatorie e cadaveri che compaiono nelle pellicole di 007: ben 135 nemici fatti fuori, più di trenta per ciascuno dei quattro film interpretati da Brosnan. E proprio l’attore irlandese si assicura la palma del Bond più sparatutto di sempre: nel film GoldenEye del 1995 la sua pistola fuma per ben 47 volte.

Tutte le sparatorie di Pierce Brosnan



Nessuno saprà fare meglio di Brosnan, se non Roger Moore in “ La Spia che mi amava” del 1977 (31 morti). Ad ogni modo, come hanno rivelato già altri studi, il film dal grilletto più facile resta “ Si vive solo due volte” del 1967: ben 196 cadaveri, di cui solo 21 sono opera di Sean Connery.

Moore e Lazenby: licenza di spezzare il cuore - Dalla statuaria Ursula Andress di “ Licenza di uccidere” all’ultima Bérénice Marlohe di “ Skyfall”, non c’è 007 che non spezzi il cuore di una (o più) Bond Girl.

Alla scoperta delle Bond Girl



Tra azione, romanticismo e scene hot, sono due gli attori che si contendono la palma di Bond più bollente di sempre: Roger Moore e George Lazenby. Quest’ultimo ha girato una sola pellicola (“ Al servizio segreto di Sua Maestà” del 1969), ma tanto è bastato per dargli il primo posto. Si vede che negli anni successivi alla rivoluzione sessuale del 1968, anche 007 è diventato più licenzioso.

Romantico George Lazenby con Teresa 'Tracy' di Vicenzo



E se anche Sean Connery non fa la sua brutta figura in quanto a Bond Girl sedotte (terza posizione), deve ancora spezzare molti cuori Daniel Craig (ultimo in classifica). Magari si potrà rifare già in “ Skyfall”, dove lo vedremo alle prese con la ‘James Bombe’ francese Sévérine e l’agente Eve. Quest’ultima ha già messo in chiaro che è arrivato il momento di andare oltre lo stereotipo della ‘bella e indifesa’ dei primi episodi: ”Iniziamo a chiamarle Bond Woman. Mi piace la loro evoluzione, sono più forti di un tempo, complesse, ormai uguali a 007”.

Sex Bomb: un video che celebra il lato sexy di Daniel Craig



Craig: dal Martini alla birra
- Sarà pure il meno violento e conquistatore dei Bond (almeno fino a ora), ma Daniel Craig riesce ad arrivare primo senza difficoltà nella terza categoria presa in considerazione dall’Economist: numero di cocktail trangugiati. Anzi, sarebbe più corretto dire pinte di birra, visto che, dopo mezzo secolo di vodka Martini “agitati, non mescolati”, nell’ultima pellicola Heineken si è assicurata il “product placement” delle proprie chiare. E quindi vedremo James Bond ordinare bottigliette di birra e non più cocktail. Una mossa necessaria - ha dichiarato Craig - per realizzare il film: il colosso olandese ha infatti sborsato una cifra stimata di 28 milioni di sterline per comparire in “ Skyfall” (e realizzare uno spot con Craig in persona).

Daniel Craig ordina un Dry Martini (e dà le indicazioni al cameriere)




Ad ogni modo, non è la prima volta che Bond opta per altre bevande in alternativa al classico Martini. Già in “Licenza di Uccidere”, Sean Connery ordina una “Red Stripe”, come ricorda Business Insider in questa foto-gallery che ripercorre tutta la storia del “product placement” in 007.

Il Bond più Bond di sempre
- Tra licenze, vizi e passioni, l’ infografica dell’Economist conferma dunque che il Bond più violento, seduttore e amante dell’alcol resta Pierce Brosnan. Seguono, a debita distanza, il primo e ultimo agente 007: Sean Connery e Daniel Craig. Quest’ultimo sicuramente avrà tempo di recuperare posizioni nelle prossime pellicole della saga - sempre che venga confermato - al servizio di Sua Maestà.