Rutger Hauer, il Michelangelo di Sky Arte

Il Michelangelo di Rutger Hauer

Sky Cine News incontra l'attore olandese protagonista della docu-fiction che inaugura, il primo novembre, il nuovo canale SKy Arte. Da Blade Runner al creatore della Cappella Sistina, storia di un artista tra i più estroversi degli ultimi 50 anni

E' Michelangelo - Il cuore la pietra con Rutger Hauer a tenere a battesimo il nuovo canale Sky Arte HD: l'appuntamento è il primo novembre alle ore 21. Nato in Olanda 68 anni fa, è diventato famoso come replicante-filosofo di Blade Runner. Poi ha suscitato invidie mondiali come amante di Michelle Pfeiffer in Lady Hawke, intensa fiaba medievale. Il suo sguardo gelido da killer di strada in The Hitcher ancora ci inquieta. Tra poco lo vedremo nel Dracula 3D di Dario Argento ma ora è Michelangelo nella docu-fixction che inaugura Sky Arte a 500 anni dall'apertura della Capella Sistina.

E' entrato perfettamente nella parte di Michelangelo: "La mia ispirazione? So che dipendo dall'occhio dello spetatttore. Sono un attore e dunque lancio solo pennellate sommarie, sfido lo spettatore stesso sfidandolo a completare mentalmente il quadro. Qui intuisci la magia della regia". Non è il primo ruolo pittorico per Hauer avendo già fatto Petr Bruegel: "L'arte è come un fiume, tu devi farlo scorrere. A differenza di Michelangelo non ho rapporti con Dio, anzi ne ho pochi in generale. Sono una persona non religiosa".