Voci Vip per animazioni al top

Inserire immagine
Foto Arisa: Getty Images

Domenica 18 novembre Sky Cinema Family mostrerà in anteprima alcuni minuti di "Un mostro a Parigi ", film animato doppiato da Raf, Arisa ed Enrico Brignano. A seguire Shark Tale . Ma non è la prima volta che in Italia i cartoon sono affidati a voci Vip.

di Marco Agustoni

Domenica 18 novembre alle ore 21, Sky Cinema Family (canale 306), il canale di Sky dedicato a tutta la famiglia, bisnonni e bisnipoti inclusi, mostrerà in anteprima esclusiva in simulcast su Sky Cinema 1 e Sky 3D i primi minuti di Un mostro a Parigi, film d'animazione di Bibo Bergeron in uscita nelle sale giovedì 22. A seguire, andrà in onda un altro lavoro di Bergeron, il divertente Shark Tale.

Nella versione originale francese, tra le voci di Un mostro a Parigi spicca quella della fascinosa cantante Vanessa Paradis. Dalle nostre parti, per non essere da meno, sono stati scelti tre doppiatori d'eccezione: quelle dell'agguerrito giudice di X Factor Arisa, del sempreverde Raf e del comico romano Enrico Brignano. Non è però la prima volta che, per dare voce ai personaggi dei grandi film d'animazione, in Italia si ricorre a star della canzone o dello spettacolo, che magari non conosceranno tutti i trucchi del mestiere del doppiatore, ma di sicuro sanno usare la voce e fungono da richiamo per gli spettatori: ecco alcuni esempi recenti.

Senza andare troppo lontano, è sufficiente pensare a Rio, pellicola targata Blue Sky Studios che nella sua versione nostrana ha visto tra i doppiatori il comico e attore Fabio De Luigi, la conduttrice televisiva Victoria Cabello, il nostro Francesco Castelnuovo preso in prestito a Sky Cine News e uno special guest sportivo, ovvero la leggenda del calcio José Altafini, che nelle atmosfere brasiliane del film si dev'essere trovato proprio a suo agio. Andando indietro di qualche anno ma rimanendo nell'ambito dei Blue Sky Studios, in Robots il protagonista Rodney, che nell'originale aveva la voce di Ewan McGregor, è stato affidato a Francesco Facchinetti.

Claudio Bisio, pur avendo un'esperienza notevole tra cinema, teatro e tv, si è improvvisato doppiatore solo con L'era glaciale, con un interpretazione sopra le righe che ha reso ancora più simpatico il bradipo Sid. Allo stesso modo, Michelle Hunziker ha scoperto il doppiaggio grazie a Madagascar, in cui interpreta un personaggio che, sullo schermo, non la ricorda nemmeno lontanamente: l'abbondante ippopotamo Gloria. Fabio Volo, che nella vita ha fatto davvero di tutto, dal panettiere allo scrittore, non poteva certo farsi scappare il doppiaggio: e così eccolo protagonista assieme al pacioso Po dei due Kung Fu Panda usciti finora (anche se, a dire il vero, nel suo curriculum figurava già un'esperienza di doppiaggio in Opopomoz di Enzo D'Alò).

Per quanto riguarda i film della Pixar, se nel recente Ribelle - The Brave la rossa Noemi si è limitata a prestare la voce all'altrettanto rossa Merida solo durante le parti cantate, nel precedente Cars 2 (e pure nel primo capitolo della saga) abbiamo trovato un "intruso" particolare, ovvero il recente campione paralimpico Alex Zanardi, che ha messo il suo dialetto emiliano al servizio del simpatico, per quanto non molto loquace, Guido. I vari Toy Story hanno fatto scoprire come doppiatore il presentatore televisivo Fabrizio Frizzi, che dà voce in tutti gli episodi della serie al cowboy Woody (in Toy Story 3, tra l'altro, troviamo nel cast voci un altro amatissimo showman, Gerry Scotti). E non dimentichiamo che la poliedrica Amanda Lear ha parlato al posto di Edna ne Gli Incredibili.

E questi giusto per citarne alcuni. Come avete potuto constare, il prestito di Vip vari (più o meno esperti in materia) al mondo del doppiaggio, è un fenomeno piuttosto comune. Ma adesso occhi e orecchie puntati su Raf, Arisa e Brignano in Un mostro a Parigi: se volete farvi un'idea di come se la cavano, l'appuntamento è per domenica 18 novembre alle ore 21, con l'anteprima su Sky Cinema Family!