Torna Christian Bale, fratello vendicatore

Christian Bale in "Out of the furnace"

Ce la mette tutta a fare il bravo, ma quando scopre che fine ha fatto il suo fratellino la furia si scatena: in "Out of the furnace" si incrociano buoni sentimenti e voglia di rivalsa, con qualunque mezzo. Un film ad alta intensità emotiva

Dopo la sua performance in odore di Oscar in "American Hustle - L'apparenza inganna", Christian Bale torna, in "Out of the Furnace", nei panni di un ex galeotto che vorrebbe solo lavorare e sposarsi e invece deve vendicare il fratello ammazzato. Sky Cine News lo ha incontrato: "Città come quella del film ce ne sono molte in America, la cosa interessante è che una volta le acciaierie erano industrie fiorenti, poi c'è stata la crisi e sono diventate strutture monolitiche col fascino della decadenza. Il film è un western moderno, con un uomo che lotta per sopravvivere e che deve convivere con i concetti di vendetta e violenza per salvarsi".

"Out of the furnace" è la storia di Russel Baze detto "Slim", appena uscito di prigione dopo aver scontato una lunga condanna per omicidio, intende sposare la sua ragazza e mantener fede alla promessa a lei fatta. Non vuole storie ma solo poter lavorare nell'acciaieria dove ha speso la vita suo padre. Tutto cambia quando scopre che suo fratello minore, coinvolto in un giro di scommesse clandestine, è stato ucciso. Da quel momento il sentimento di rabbia ha la prevalenza e parte in cerca di vendetta. La regia è di Scott Cooper, nel cast, oltre a Bale, anche Zoe Saldana, Woody Harrelson, Willem Dafoe, Forest Whitaker, Casey Affleck e Sam Shepard.