Sapore di te, trent'anni di nostalgia

Serena Autieri e Vincenzo Salemme in un momento di "Sapore di te"

Carlo Vanzina ci riporta, con delicatezza e affetto, alle estati 1983 e 1984. Un film da godersi tutto d'un fiato. Nel cast, tra gli altri, Vincenzo Salemme, Giorgio Pasotti, Serena Autieri, Nancy Brilli, Maurizio Mattioli e Martina Stella.

Trent'anni dopo "Sapore di mare", Carlo Vanzina torna con "Sapore di te". Un film di tenera nostalgia con, tra gli altri, Vincenzo Salemme, Giorgio Pasotti, Serena Autieri, Nancy Brilli, Eugenio Franceschini, Maurizio Mattioli e Martina Stella. Sky Cine News ha incontrato i protagonisti. Una commedia corale e dialettale, un mosaico di personaggi tipici che si sviluppa tra il 1983 e il 1984. "Sapore di te" racconta l'estate di un gruppo di ragazzi in Versilia, l'intrecciarsi dei flirt e delle delusioni, dei sogni e delle speranze. Un racconto nostalgico e divertente con una colonna sonora che ci porterà alla magia e al sapore di quel decennio ormai mitico.

Tra le caratterizzazioni c'è Salemme nel ruolo di un politico: "Erano gli anni della politica mangia e bevi, io ho una moglie e una amante ( Serena Autieri, ndr) cui faccio fare il film giusto per far decollare la sua carriera". Giorgio Pasotti è un commerciante di Forte dei Marmi: "Lavoro in un negozio di antiquariato ma è una professione che detesto: sogno avventura e grandi spazi, di ricominciare in un altro luogo. Ma c'è l'amore che incombe". E questo amore si chiama Anna ed è Martina Stella: "Studio, faccio l'università. Arrivo da una storia lunga e finita, non ho aspettative ma incontro il grande amore e la vita ne esce stravolta". Come dice Pasotti il film "racconta il massimo del romanticismo nella sua stagione migliore".