MGM Gold: un venerdì da brividi su Sky Cinema Classics

Inserire immagine
Uno scatto tratto dalla pellicola "La cruna dell'ago", in onda su Sky Cinema Classics il 24 gennaio alle 21.00. © 1981 JUNIPER FILMS. All Rights Reserved

Il 24 gennaio dalle 21, sul canale dedicato al cinema degli anni d'oro, non perdere Thriller Night con un trio di film al cardiopalma che hanno reso leggendaria la major americana: La cruna dell'ago , La furia dei Baskerville e La morte corre sul fiume

Introdotta dall'inconfondibile logo del leone ruggente, la Metro Goldwin Mayer è il simbolo stesso del grande cinema di Hollywood.
Forte di oltre 4.100 titoli e 10.400 episodi di serie televisive, la storica compagnia privata di cineproduzione statunitense può annoverare nel suo palmarès (per utilizzare un termine mutuato dal gergo sportivo) ben 208 Premi Oscar.

Venerdì 24 gennaio dalle 21.00 Sky Cinema Classics vi offre un'imperdibile serata nel segno del brivido, omaggiando tre capolavori che hanno unito generazioni intere in un plauso comune.
Si comincia con La cruna dell'ago, la spy-story del 1981, diretta da Richard Marquand e interpretata da uno strepitoso Donald Sutherland, affiancato da Stephen MacKenna, Kate Nelligan e Christopher Cazenove.
Tratta dall'omonimo romanzo di Ken Follett, la pellicola, ambientata durante la Seconda Guerra Mondiale, presenta una tag-line di grande effetto: Nome in codice "L'AGO". Una sola persona lo poteva fermare, la donna che lo amava.
La trama ruota attorno a un'abilissima spia tedesca, denominata, appunto, L'Ago, per la consuetudine di uccidere le sue vittime con uno stiletto. Quest'ultima riesce ad eludere la caccia della polizia britannica e ad imbarcarsi verso il continente. Durante la fuga s'innamora di una donna sposata con prole, che una volta a conoscenza della sua identità, prenderà una decisione molto difficile.

A seguire, in seconda serata, La furia dei Baskerville, film poliziesco del 1959 diretto da Terence Fisher ( La mummia), con Peter Cushing e Christopher Lee.
La pellicola è un adattamento cinematografico del romanzo Il mastino dei Baskerville di Arthur Conan Doyle (il creatore del personaggio di Sherlock Holmes). E proprio l'investigatore più famoso del grande schermo viene intercettato dall'ultimo rampollo della famiglia Baskerville per cercare di risolvere un misterioso arcano. Infatti, da generazioni tutti i primogeniti dei Baskerville vengono uccisi in modo violento e misterioso.
Dopo minacciosi incontri, sinistre fiammelle che lampeggiano nel buio della brughiera e lugubri latrati notturni, Holmes sarà riuscito a sciogliere il mistero?
Per conoscere la risposta, sintonizzatevi su Sky Cinema Classics il 24 gennaio dalle 23.00.

Per finire, dalle 00.35, in arrivo il capolavoro La morte corre sul fiume di Charles Laughton, con Robert Mitchum, Shelley Winters, Peter Graves e Lillian Gish. Il film possiede una natura plurima, che spinge all'esegesi e all'interpretazione, presentando molte zone d'ombra di indubbio fascino, cui è difficile sottrarsi.
Nel film, Harry Powell è un pastore protestante, che uccide alcune vedove per denaro. Uccide anche Willa Harper, ma i suoi due figli gli danno filo da torcere. Riescono a fuggire da lui, allontanandosi sul fiume con una barca. In loro soccorso, arriva una vecchietta di nome Rachel, che offre rifugio ai bambini abbandonati.
Una grande fiaba orrorifica, resa convincente da una regia secca, con la fotografia in bianco e nero di Stanley Cortez, che è una festa per gli occhi.

Su Sky Cinema Classics, non perdere l'appuntamento Thriller Night venerdì 24 gennaio, dalle 21.00!