Una notte da Oscar con Sidney Poitier

Inserire immagine
Un'immagine di Sidney Poitier, tratta da "Il seme dell'odio", in onda il 31 gennaio alle 21.00 su Sky Cinema Classics. © 1975 METRO-GOLDWYN-MAYER STUDIOS INC. All Rights Reserved

L'icona hollywoodiana è al centro del trio di film, targati MGM , che Sky Cinema Classics trasmetterà il 31 gennaio dalle 21.00. Da Il seme dell'odio a La scuola dell'odio , fino a L'organizzazione sfida l'ispettore Tibbs, fai un salto nel cinema di qualità

Sono arrivato ad Hollywood all'età di 22 anni, in un'epoca molto diversa da oggi. Un tempo in cui le probabilità che io potessi essere qui, stasera, cinquantatré anni dopo, non sarebbero state a mio favore. Allora non era stata tracciata alcuna via per dove io sperassi di andare. Nessun percorso visibile che potessi seguire. Nessuna consuetudine a cui accordarmi. Eppure sono qui stasera al termine di un viaggio che, nel 1949, sarebbe stato considerato praticamente impossibile: con queste parole, l’icona del cinema a stelle e strisce, Sidney Poitier, inaugura il discorso di accettazione dell’Oscar alla carriera, vinto nel 2002.
Un riconoscimento per le sue prestazioni straordinarie, per una presenza unica sullo schermo e per aver rappresentato nel mondo intero l’industria cinematografica con dignità, stile e intelligenza.

Un tributo importante che impreziosisce la carriera già costellata di successi e di primati di uno dei talenti più puri del firmamento hollywoodiano, considerato, per sua stessa ammissione, un outsider nel dorato mondo del cinema.
Poitier, infatti, è il primo attore di colore ad essere diventato una vera e propria leggenda e ad aver conquistato un Premio Oscar nel 1964 come Migliore Attore Protagonista nel film I gigli del campo.
A ciò va aggiunto che, nel corso della sua carriera, ha incarnato anche uno dei simboli dei progressi che la comunità nera americana è riuscita ad ottenere nella società statunitense.

Sky Cinema Classics rende omaggio alla sua straordinaria storia attraverso l’appuntamento Sidney Poitier Night, in onda il 31 gennaio dalle 21.00, con una tripletta di capolavori, tutti targati MGM.
Si parte con Il seme dell’odio di Ralph Nelson, pellicola del ’75, che racconta in modo lucido e acuto i tentativi di emancipazione della comunità dei neri in Sudafrica. Nel cast, Michael Caine, Sidney Poitier e Nicol Williamson.
Il tema delle distinzioni razziali torna ad essere centrale anche nel film La scuola dell’odio di Hubert Cornfield, con Peter Falk (l’indimenticato Tenente Colombo), Sidney Poitier e Bobby Darin.
La trama ruota attorno a un caso clinico reale riguardante uno psichiatra militare di colore avente in cura un paziente antisemita, dichiaratamente razzista.
Chiude la serata, il film poliziesco L’organizzazione sfida l’ispettore Tibbs di Don Medford, nel quale l’ispettore è alle prese con un’organizzazione di trafficanti di droga.
Per la terza volta, dopo La calda notte dell’ispettore Tibbs (1967) e Omicidio al neon per l’ispettore Tibbs (1970), Poitier interpreta il poliziotto di colore.

Solo su Sky Cinema Classics un appuntamento imperdibile: Sidney Poitier Night, il 31 gennaio dalle 21.00!