Tutti a Berlino con Sky Cinema Cult

Il petroliere

Giovedì 6 febbraio, con la rassegna Andiamo a Berlino!, il canale 314 di Sky propone una maratona di film premiati negli anni passati, da Cesare deve morire fino a Intimacy

Dal 6 al 16 febbraio, con la sua consueta miscela di spettacolo e qualità, il Festival di Berlino tornerà a deliziare gli appassionati di cinema di tutto il mondo. Per celebrare l'avvio della Berlinale, Sky Cinema Cult HD (canale 314) propone una maratona dedicata ai film premiati in passato nel corso della prestigiosa manifestazione.

La rassegna Andiamo a Berlino! comincia alle 15.05 con Cesare deve morire, pellicola dei fratelli Taviani premiata al Festival nel 2012, in cui viene seguito in stile docu-drama l'allestimento del Giulio Cesare shakespeariano all'interno del carcere romano di Rebibbia. Il film ha contribuito a riportare l'Orso d'oro in Italia dopo oltre vent'anni.

Il secondo round spetta alle 16:25 all'epico Il petroliere di Paul Thomas Anderson, con l'attore irlandese Daniel Day-Lewis in uno dei suoi ruoli più riusciti (e parliamo di uno che non ha quasi mai sbagliato un colpo). Regista e interprete collaborano nel restituire il ritratto di un rude uomo d'affari che, sul finire del XIX secolo, costruisce la sua fortuna sull'oro nero, non senza però pagarne il prezzo a livello uman

Alle 19.05 è la volta del compianto Mario Monicelli con il suo Cari fottutissimi amici, film in cui dirige un ottimo Paolo Villaggio nei panni di un ex boxeur che, nella Toscana appena liberata dagli americani nel 1944, raccoglie un gruppo di giovani pugili e mette in piedi una compagnia itinerante per racimolare qualche soldo. La pellicola ha ricevuto una menzione speciale della giuria a Berlino.

La prima serata è affidata al toccante Dead Man Walking, che vede il divo Tim Robbins impegnato dietro la macchina da presa, intento a dirigere Sean Penn (Orso d'argento per  la sua interpretazione) nel ruolo di un carcerato in attesa della condanna a morte in seguito a un brutale omicidio. A confortarlo c'è solo una suora, che ha il volto della bravissima Susan Sarandon.

Chiude la rassegna alle 23.40 Intimacy di Patrice Chereau, Orso d'oro a Berlino nel 2001. Il film ad alto contenuto erotico racconta di una coppia di sconosciuti che, a Londra, intreccia una relazione puramente carnale. Con la testa in Germania, grazie a Sky Cinema Cult potrete portare un po' di Berlino a casa vostra: buona visione!