Tutte le facce di The Social Network: che fine hanno fatto?

Inserire immagine

Per Jesse Eisenberg è stato l’inizio del boom. E così anche per Andrew- Spider Man - Garfield. Justin Timberlake si barcamena tra album e cinema. Una carrellata sui protagonisti del film  Sky Cinema 1 trasmetterà per il 10° anniversario di Facebook

di Eva Perasso

Nell'epilogo del film The Social Network, mentre scorrono i titoli di coda, David Fincher ha deciso di raccontare – come si fa nei film che narrano storie vere – cosa fanno oggi i personaggi (reali) di cui si parla nella pellicola, anche se di tempo dai fatti ne è passato davvero poco. “I gemelli Cameron e Tyler Winklevoss hanno ricevuto 65 milioni di dollari e firmato un patto, e si sono posizionati sesti alle Olimpiadi di Pechino del 2008; Eduardo Saverin ha ricevuto una buonuscita dalla cifra non specificata e il suo nome ora compare di nuovo in qualità di cofondatore di Facebook; il sito ha ora oltre 50 milioni di utenti in 207 Paesi e Zuckerberg è il secondo milionario più giovane al mondo”.
Era il 2010 e in soli 4 anni – proprio allo scoccare del decimo compleanno del social network – le cose sono cambiate ancora. Zuckerberg resta al top tra gli uomini più ricchi al mondo, gli utenti sono invece diventati ben 1,2 miliardi. Che ne è di tutti gli altri? E degli attori che nel lungometraggio li hanno interpretati? Per Jesse Eisenberg (Mark Zuckerberg), è continuata la carriera al cinema. In questi giorni è al Sundance a presentare la sua ultima fatica: il ruolo di un doppio nel “Sosia” di Dostoevskij.

I cofondatori – I compagni di stanza di Mark, e i cofondatori con lui del primo sito e della società, continuano imperterriti a occuparsi di tecnologia, e di start-up. Eduardo Saverin, ex direttore finanziario di Facebook, vive dal 2009 a Singapore dove proprio qualche giorno fa ha dato linfa e capitali a una startup, Redmart, che fornisce online prodotti da supermercato di ogni tipo. Il suo lavoro continua a essere quello dell'imprenditore hi-tech. L'attore che ha recitato il suo ruolo, Andrew Garfield, è da due puntate cinematografiche il nuovo Peter Parker in The amazing Spider-Man, e proprio sul set ha conosciuto la sua anima gemella, Emma Stone.
Tra gli altri storici protagonisti della notte in cui The Facebook nacque vi è Dustin Moskovitz, che da Facebook si allontanò presto per fondare Asana, la sua startup impegnata a costruire ambienti collaborativi nel mondo del lavoro. Ha sposato una reporter del Wall Street Journal con cui ha fondato Good Ventures, contenitore di progetti filantropici. A fare la sua parte nel film è Joseph Mazzello, un attore noto già da quando era bambino: recitò per esempio in Jurassic Park. E ancora il compagno di stanza di Zuckerberg, Chris Hughes, oggi felicemente sposato al suo compagno, è famoso per aver lavorato nella squadra che ha portato Obama alla vittoria, mentre Patrick Mapel, il biondo che ha recitato nel suo ruolo, ha poi segnato pochi successi su grande schermo. Ultimo nella squadra vincente degli esordi di Facebook è Andrew Mccollum: lui è uno dei pochi che, abbandonata la barca del social network, tornò ad Harvard e arrivò alla laurea in computer science. Come molti altri, oggi fa il venture capitalist e aiuta l'avvio di nuove startup del mondo tech.

I (già) famosi del film – Noti per precedenti avventure, o per meriti che non riguardano la tecnologia, vi sono una serie di personaggi che ancora oggi compaiono di sovente nelle cronache. Il più noto è Sean Parker, cofondatore di Napster a soli 19 anni, mentore e gran consigliere di Mark Zuckerberg, cui presentò i suoi investitori. La sua battuta più bella? “Vivevamo nelle fattorie, poi abbiamo vissuto nelle città, e ora vivremo su internet!”. Dopo Napster e Facebook, Parker ha sovvenzionato la nascita di Causes e ha infilato un nuovo successo, Spotify, su cui continua a lavorare attivamente. Sul grande schermo la sua voce è quella del cantante Justin Timberlake, che continua con la sua carriera sui palchi e sulle scene. E con la sua vita sentimentale ricca di colpi di scena: dal 2012 però, dopo le storie con Britney Spears e Cameron Diaz, è felicemente sposato all'attrice Jessica Biel.
Anche i gemelli Cameron e Tyler Winklevoss si sono fatti sentire. Intanto per il loro impegno sportivo e olimpionico con il canottaggio, e poi per aver abbracciato ancora una volta con lungimiranza l'affare Bitcoin, la moneta virtuale in cui hanno investito molte delle loro fortune. Nel film sono impersonati dallo stesso attore, Armie Hammer, che tra i suoi ultimi ruoli famosi è stato accanto a Julia Roberts nella Biancaneve del 2012.

Tra startup e finanza – Altri tre personaggi stanno mietendo successi tra finanza e tecnologia: c'è Divya Narendra, di origini indiane, che aiutò i gemelli Winklevoss a creare il progetto antesignano a Facebook e che oggi presiede SumZero, sito per investitori professionali del mondo tech. L'attore che lo impersonava è Max Minghella, figlio del regista Anthony Minghella, e che curiosamente rivediamo in un film del 2013 dedicato in parte alla storia di un'altra azienda dell'internet, Google: la pellicola è “ Gli stagisti”. Peter Thiel è invece il cofondatore di PayPal che diede a Zuckerberg 500mila dollari di investimenti, nel film il suo ruolo è recitato dall'attore Wallace Langham. Quest'ultimo ha continuato nel mondo del cinema, ma il suo volto è noto soprattutto per la parte nella serie CSI.

I ruoli femminili
– Non meno importanti nel film e nella storia sono anche i ruoli femminili: cosa sarebbe accaduto se Mark non avesse ricevuto il famoso due di picche la notte in cui nacque il primissimo Facebook? La donna che l'ha respinto è Erica Albright, ma da più parti sono stati sollevati dubbi sulla sua vera identità, forse protetta dal regista e dallo sceneggiatore stesso (Aaron Sorkin). Nel film Erica è interpretata da Rooney Mara, che con Fincher girerà anche, nel 2011, Millennium – Uomini che odiano le donne (aggiudicandosi una nomination all'Oscar 2012). L'attrice Brenda Song nel film è il personaggio di Christy Lee, la fidanzata di Saverin. Se del personaggio reale poco si sa al momento, l'attrice invece è un volto molto noto, per i suoi ruoli nel mondo Disney, per esempio nella serie tv di Zack e Cody al Grand Hotel. Nonostante il ruolo irrisorio nel film The social network (recita Amy, compagna di brevi avventure di Sean Parker), l'attrice forse più famosa è invece Dakota Johnson, figlia di Don Johnson e Melanie Griffith. Dakota oggi è alle prese con un ruolo da protagonista  nella trasposizione cinematografica di “ 50 sfumature di grigio”, in cui sarà la giovane sottomessa Anastasia Steele.