Sara Zanier di Amore Oggi: "L'uomo ideale? Esiste"

Inserire immagine
Sara Zanier, una delle protagoniste di "Amore Oggi", in onda su Sky Cinema 1 il 10 febbraio alle 21.10 e su Sky Cinema Passion il 14 alle 22.55

Abbiamo intervistato la bellissima interprete del film realizzato da Inception e prodotto da Sky, in onda il 10 febbraio alle 21.10 su Sky Cinema 1 e il 14 su Sky Cinema Passion alle 22.55 . Un'attrice "multitasking", che non si ferma davanti alle sfide...

di Paola Tribisonna

Tante esperienze che l’hanno fatta diventare subito grande. Prima la moda, poi la televisione, infine il teatro e un sogno: essere diretta da Tornatore. Poi, d’un tratto, la senti ridere e Sara sembra poco più di una bambina. Quella bambina che immaginava il suo futuro in mezzo agli animali, come veterinaria. “Ma poi la vita ti porta a fare altro, sin da piccola ero molto alta, filiforme e ho iniziato a lavorare per mantenermi. Col tempo è arrivato il grande amore per la recitazione”.

Tra sentimenti, sogni e progetti, Sara Zanier si racconta per Sky Cinema. L’unico rimpianto sul set di "Amore Oggi"? Non aver recitato con Rocco Siffredi, una delle guest-star. “Molti mi chiedono com’è stato lavorare con lui, ma io non l’ho visto. Ha avuto un impegno e abbiamo girato quella scena senza di lui, poi hanno fatto un montaggio”.

"Amore Oggi" è un film nato da filmmaker provenienti dal web. Cosa l'ha conquistata di questo progetto?
Mi ha colpito il fatto che fosse un progetto indipendente, low budget, con registi emergenti e con una troupe giovane, dinamica. Sin dai provini si è percepita una grande sinergia tra tutti i componenti della produzione.

Di recente ha preso parte a una web series, crede che internet rappresenti la nuova fucina di storie?
Sì, io credo che il web sia diventato il nuovo mezzo per far conoscere talenti emergenti. La televisione intercetta uno “zoccolo” di pubblico difficilmente soppiantabile, però sul web è più facile incontrare persone che fanno davvero quello che amano fare, perché non devono dimostrare niente a nessuno.

Oggi è un’attrice, ma ha avuto anche esperienze da modella, showgirl e conduttrice. In quale veste si riconosce di più?
Attrice, senza dubbio, anche se non rinnego niente del mio passato, perché è stato un percorso che mi ha permesso di arrivare fino a qui. Da bambina sognavo di diventare veterinaria, poi ho fatto tutt’altro. Ora mi sto dedicando al teatro, ma il grande sogno è recitare al cinema per Tornatore.

In “Amore Oggi” interpreta una donna precaria che arriva a compiere una scelta non proprio ortodossa. Come si è trovata in quel ruolo?
Mi sono molto divertita. Mi è piaciuto il modo in cui è stata declinata la tematica amorosa, c’è una punta di cinismo e non è la solita storia da "e vissero tutti felici e contenti". Poi è una situazione surreale e reale allo stesso tempo. La crisi fa davvero uscire fuori di testa!

Dica la verità, meglio un pic-nic sull’Agro Pontino o una cena di pesce in un ristorante lussuoso?
Sarei sicuramente più a mio agio in un pic-nic, perché nei posti troppo lussuosi dopo dieci minuti mi sento in imbarazzo, come ingabbiata.

C’è un regalo ricevuto a San Valentino che ricorda con piacere?
Un mazzetto di fiori con i peperoncini. Non amo i regali impegnativi, basta un piccolo pensiero. Poi, in fondo, se uno vuole, è San Valentino tutto l’anno, non c’è bisogno di aspettare il 14 febbraio.

Qualche aneddoto per raccontare l’atmosfera sul set di "Amore Oggi"?
Nella scena del trasloco nella nuova casa il proprietario parla con una voce rauca, talmente particolare che ha fatto ridere tutta la troupe. È stato divertente anche ritrovarsi sdraiati sul letto, io vestita da cameriera e il mio compagno sul set con un grembiule a forma di pizza gigante.

Nel film si parla anche di social network. Che rapporto ha con Facebook, Twitter…?
Ho un mio profilo sia su Facebook sia su Twitter, ma li uso con moderazione. Una volta ci si incontrava di persona, ci si organizzava per le uscite, oggi è molto diverso. Magari tra vent’anni le nuove generazioni non sapranno neanche più come si saluta. Spero di insegnare a mia figlia l’importanza del contatto umano.

A proposito, è diventata madre della piccola Sole. Com’è cambiata la sua vita?
È in assoluto l’esperienza più bella per una donna, un momento magico, impari a non vivere più per te, ma per un’altra persona. Poi, per una volta, è un privilegio che abbiamo solo noi donne, no?

Che rapporto ha con lo specchio e sceglierebbe di frequentare un uomo molto curato, come uno dei protagonisti di "Amore oggi"?
Nella vita di tutti i giorni vado in giro struccata, sono un maschiaccio, ho iniziato da poco a prendermi cura del mio aspetto. Non potrei mai stare con un uomo così narciso, per cui con me non avrebbe avuto chances!

Esiste l’amore ideale? L'ha trovato?
Sì, assolutamente. Con Samuele (Sbrighi, anche lui attore) ho trovato la persona che mi completa, l’altra metà della mela. Non condivido la teoria degli opposti che si attraggono, credo più nella similitudine della coppia.

Progetti per il futuro?
Attualmente sto lavorando a teatro con Biagio Izzo, in futuro, perché no, mi piacerebbe fare un musical con mia sorella Manuela (ex concorrente di X Factor 4, nella categoria di Elio). So che ci vuole molta preparazione, ma le sfide non mi spaventano.

La notte degli Oscar si avvicina. Farà il tifo per "La grande bellezza"?
Sicuramente sì, sarebbe un tributo al cinema italiano, per cui mi auguro che il film di Sorrentino possa rappresentarci in tutto il mondo.