La frode, 8 curiosità sul film

Brit Marling e Richard Gere ne La frode

Lunedì 24 marzo va in onda in prima visione tv su Sky Cinema 1 HD il thriller con Richard Gere nei panni di un magnate americano pieno di ingombranti segreti. Ecco alcuni interessanti aneddoti sulla pellicola.

Richard Gere è tornato, in forma smagliante come un tempo. Con La frode, film in prima visione tv lunedì 24 marzo alle 21.10 su Sky Cinema 1 HD, il divo di Pretty Woman e Ufficiale e gentiluomo ha infatti messo a segno una delle sue migliori interpretazioni di sempre. In attesa di rivederlo in azione, ecco alcune curiosità sulla pellicola di Nicholas Jarecki.

Affari di famiglia - Il regista Nicholas Jarecki è uno che ha il cinema nel sangue. Figlio del produttore Henri Jarecki, ha due fratelli anch'essi registi: il primo, Eugene, ha realizzato vari documentari, tra cui Freakonomics; il secondo, Andrew, ha girato il controverso documentario Capturing the Friedmans, su un celebre caso di padre e figlio accusati di pedofilia, e ha diretto Ryan Gosling e Kirsten Dunst in Love & Secrets.

Casting 1 - In origine il ruolo del protagonista Robert Miller era stato previsto per Al Pacino, che però è stato presto sostituito da Richard Gere.

Casting 2 - Allo stesso modo, per il ruolo di Julie Cote, amante di Miller, inizialmente era stata scelta Eva Green, che ha però poi dovuto abbandonare il progetto per girare Dark Shadows di Tim Burton. Al suo posto è arrivata la modella e attrice francese Laetitia Casta.

Esperienza - Brit Marling, la bellissima attrice che nel film interpreta la figlia di Robert Miller, ha un'esperienza diretta del mondo dell'alta finanza, dato che per un certo periodo ha lavorato per Goldman Sachs.

Premi - Anche per il ruolo di Jimmy Grant il regista ha optato per una seconda scelta: in principio il personaggio doveva essere interpretato dal cantante hip hop e r'n'b Drake, ma è poi stato impersonato da Nate Parker. Meglio così, perché Parker ha vinto ben due premi con la sua interpretazione: quello per il miglior attore non protagonista della African American Film Critcs Associations e quello per la miglior rivelazione all'Hamptons International Festival. Richard Gere è stato invece nominato come miglior attore in un film drammatico ai Golden Globe, ma non è riuscito a portare a casa la statuetta.

Citazioni (giudiziarie) - Il nome del giudice che compare ne La frode, Rittenbaum, è il nome di un vero giudice coinvolto in molti casi riguardanti celebrità, tra cui il famoso processo a carico di Roman Polanski negli anni '70.

Agenda piena - L'anno in cui ha girato La frode, il 2012, è stato a dir poco intenso per Susan Sarandon, l'attrice premio Oscar che nel film interpreta Ellen Miller. La diva si è infatti trovata sul set di altri quattro film, ovvero lo sci-fi Cloud Atlas, la commedia Indovina perché ti odio, il bizzarro Robot & Frank e il thriller La regola del silenzio.

Una frode su richiesta - La frode è stato un ottimo successo commerciale, ma non solo per la buona performance ai botteghini cinematografici. Negli Stati Uniti il film ha infatti battuto vari record di incassi provenienti dal Video On Demand.