Viaggio in Giappone con Keanu Reeves

Il film è diretto da Carl Rinsch e annovera nel cast, oltre a Keanu Reeves, Hiroyuki Sanada, Tadanobu Asano e Rinko Kikuchi. © Universal Pictures

Davanti ai microfoni di Sky Cine News l’attore racconta del film “47 Ronin” di cui è protagonista al cinema. Guarda il video e scopri nell’intervista la sua passione per l’Oriente

Diretto da  Carl Rinsch, l’attore e sex symbol Keanu Reeves veste i panni dell'emarginato Kai, il quale decide di unirsi a un gruppo di ronin (samurai orfani del loro padrone) capeggiato da Kuranosuke Oishi. In cerca di vendetta sul tiranno che ha ucciso il loro Maestro, il giovane nippo-britannico diventa presto un abile guerriero.

Il film (nelle sale italiane dal 13 marzo), racconta una storia che in Giappone è una leggenda tramandata da secoli. Tra gli ingredienti, onore, lotte contro demoni, spade e naturalmente l’amore, quello di Kai per la bella figlia del suo defunto lord.

La trasposizione fantasy firmata da Carl Rinsch, ci porta alla scoperta di un mondo lontano e misterioso, lo stesso Keanu Reeves confessa di aver scoperto questa storia solo dopo avere letto il copione. Guarda il servizio di Sky Cine News e scopri perché l’attore (di origini cinesi) definisce il suo personaggio “un impollinatore”: “Faccio parte dell’impollinazione interculturale”. L’intervista ci svela il lato romantico di Reeves, mentre parla di sua nonna e della sua anima gemella…