Noi 4, storie di una famiglia imperfetta

Particolare della locandina del film "Noi 4”, al cinema dal 20 marzo

Tra ironia e romanticismo Francesco Bruni racconta il suo secondo film “Noi 4”, al cinema dal 20 marzo. La storia racconta la vita caotica di una famiglia “disfunzionale” alla ricerca di un'armonia perduta: guarda il video e scopri i protagonisti

Dopo il successo di Scialla!, Francesco Bruni torna con il suo secondo “Noi 4”, nel cast Fabrizio Gifuni, Ksenia Rappaport, Lucrezia Guidone e Francesco Bracci, Raffaella Lebboroni, Milena Vukotic e Filippo Scicchitano che recita un piccolo cameo. 

Davanti ai microfoni di Sky Cine News il regista racconta che: “Il punto di partenza di questa storia è una riflessione sulla famiglia ma anche un discorso più allargato a un ceto sociale che frequento”. La commedia affronta temi di grande attualità, il dramma delle famiglie sfasciate, le vicissitudini di figli smarriti e padri irresponsabili.

Il film è ambientato nel traffico cittadino della capitale romana, dal Colosseo all'Isola Tiberina, in mezzo al caos quotidiano si snodano le vicende dei protagonisti: una coppia di ex coniugi Lara (ingegnere russo dal carattere piuttosto rigido e ansioso) ed Ettore (pseudo-artista sfaticato e irresponsabile) e i loro due figli Emma e Giacomo. Lei aspirante attrice , lui timido studente alle prese con l'esame di terza media. A rimettere in contatto la coppia sono proprio loro, un adolescenza nel pieno della sua crisi di identità e una ventenne in erba che ha fretta di crescere. Peccato però che insieme tutt’e quattro non riesco no a stare. La convivenza sembra impossibile, le tensioni sono all’ordine del giorno ma la tenerezza spesso stempera la rabbia, e porta il sorriso.