Nymphomaniac, l'intimo silenzio dell'eros

Inserire immagine
Un'immagine tratta da "Nymphomaniac", nelle sale dal 3 aprile - photo by Christian Geisnaes

Il 3 aprile esce l'atteso film di Lars Von Trier che aprirà il suo cuore tachicardiaco e gocciolante di sesso al pubblico. L'attesa è alta e anche la curiosità. Protagonista una disinibita Charlotte Gainsbourg

L'anticonformista danese, figlio di genitori comunisti, atei e nudisti, a due anni da Melancholia e a quattro dall' Antichrist, spinge gli spettatori negli intimi silenzi dell'eros di una ninfomane.

L'ultima fatica del regista, Nymphomaniac - Volume 1, vista finora soltanto dai pochi fortunati della Berlinale, aprirà il suo cuore tachicardiaco e gocciolante di sesso al popolo dei cinema il 3 aprile, data ufficiale di uscita della pellicola nelle sale italiane.

Per tutti gli impazienti, gli amanti del controverso regista, attorno al quale si è sviluppato il movimento Dogma 95, o, semplicemente, per i curiosi, anticipiamo che Nymphomaniac - Volume 1 è la spregiudicata cronaca del percorso di vita di una donna che si autodefinisce una ninfomane e che è interpretata in età adulta da un'intensa Charlotte Gainsbourg, affiancata da attori del calibro di Shia LaBeouf, Jamie Bell, Uma Thurman, Christian Slater e Willem Dafoe.