Batman

Inserire immagine
Batman © Warner Bros.

L'Uomo Pipistrello, uno dei supereroi più cupi eppure anche dei più amati dal pubblico, dietro la cui maschera si cela il miliardario Bruce Wayne, è stato protagonista di tantissimi fumetti, episodi televisivi e soprattutto film.

Nome: Bruce Wayne

Nome da supereroe: Batman

Segni particolari: mantello e maschera da pipistrello.

Nemici: il Joker, Bane e il Pinguino sono tra i suoi migliori clienti.

"Sono Batman". Bastano due parole volte a rispondere all'ingenuo di turno, che si azzarda a porre la domanda "Chi sei tu?", per definire il personaggio dell'Uomo Pipistrello, creato nel 1939 da Bob Kane e Bill Finger. Oscuro, ambiguo, paladino della giustizia ma in un modo tutto suo, Batman è uno dei supereroi più cupi che si siano mai visti. Eppure, nonostante questo suo lato oscuro, oppure proprio grazie ad esso, Batman è il più amato di casa DC Comics assieme al suo collega Superman.

Già le sue origini affondano nel sangue. Bruce Wayne, rampollo di una ricchissima famiglia, rimane orfano da bambino, dopo che i suoi genitori vengono uccisi nel corso di una rapina. Rimasto solo con il fedele maggiordomo Alfred, Bruce si trasforma col tempo nel giustiziere mascherato noto come Batman. E grazie ai suoi straordinari gadget si impegna per mantenere Gotham City al sicuro dai più pericolosi criminali.

Di Batman, ovviamente, non ci sono solo i fumetti (tra i quali il ciclo del Cavaliere Oscuro di Frank Miller, autore anche di 300 e Sin City). C'è anche un popolarissimo sceneggiato televisivo, la cui sigla rimane ancora oggi parte dell'immaginario comune, così come ci sono i film al cinema: le prime due fumettose pellicole di Tim Burton, i sequel diretti da Joel Schumacher e il recente reboot di Christopher Nolan. Negli anni il testimonial di Batman è passato da Michael Keaton, Val Kilmer e George Clooney, fino ad arrivare a Christian Bale. Ma rivedremo presto l'Uomo Pipistrello al cinema con le fattezze di Ben Affleck nell'epica sfida di Batman vs Superman.