Uomo Ragno

Inserire immagine
Spider-Man © Columbia Pictures

Nato nel 1962 dalla fantasia di Stan Lee, Spider-Man, al secolo Peter Parker, è diventato negli anni uno dei più popolari supereroi conosciuti, protagonista della trilogia cinematografica di Sam Raimi e dell'attuale reboot.

Nome: Peter Benjamin Parker

Nome da supereroe: Spider-Man

Segni particolari: spara ragnatele dalle mani, quindi dovreste accorgervi di lui.

Nemici: tantissimi, ma tra i più noti spiccano Goblin, dr. Octopus, Electro, Lizard... insomma, Peter ama mantenersi impegnato.

Rispetto ad altri supereroi l'Uomo Ragno, meglio noto come Spider-Man, è relativamente giovane. Nato nel 1962 dalla mente del leggendario Stan Lee e dalla matita di Steve Ditko, ha conosciuto negli anni un fenomenale successo. Peter Benjamin Parker, questo il suo nome da civile, è oggi uno dei supereroi Marvel (e non solo) più amati al mondo.

La sua origine è un classico: morso da un ragno esposto a radiazioni, Peter comincia a sviluppare straordinari (e anche un po' inquietanti) poteri: un'agilità straordinaria, la capacità di "sparare" ragnatele dalle mani o di rimanere appeso alle pareti, nonché il suo celebre "senso di ragno", una sorta di sesto senso in grado di avvertirlo del pericolo.

Le avventure a fumetti del fotoreporter vanno ormai avanti da decenni e nel corso del tempo sono anche state riattualizzate (in Ultimate Spider-Man, ad esempio, Parker è un web designer). Ma ha contribuito enormemente alla sua popolarità la trilogia cinematografica diretta da Sam Raimi, in cui l'Uomo Ragno è interpretato da Tobey Maguire.

Terminata questa, è stata la volta del reboot The Amazing Spider-Man, il cui secondo capitolo, Il potere di Electro, è in uscita in questi mesi nelle sale. Il nuovo volto di Peter Parker è Andrew Garfield. E siamo sicuri che non sarà certo l'ultima volta che vedremo l'Uomo Ragno al cinema...