Blade

Inserire immagine
Blade © New Line Cinema

Diventato celebre soprattutto grazie ai film in cui è interpretato da Wesley Snipes, questo eroe Marvel è dotato di tutti i punti di forza ma non di quelli deboli dei vampiri. Il che lo rende il candidato ideale per diventare il loro peggior nemico.

Nome: Eric Brooks

Nome da supereroe: Blade

Segni particolari: Gli occhiali da sole. Ah, e poi è anche un mezzo vampiro.

Nemici: I vampiri, ovviamente.

Con Blade le tematiche legate al sovrannaturale entrano di prepotenza nell'universo Marvel: creato nel 1973 da Marv Wolfman e Gene Colan, Eric Brooks (questo il suo nome di battesimo) è il figlio di una prostituta che appena prima di partorire è stata morsa da un vampiro: di conseguenza, il piccolo è nato con tutti i punti di forza, ma non i punti deboli dei vampiri.

Blade possiede forza e agilità eccezionali, ma non è allergico alla luce del sole come i comuni succhiasangue. Inoltre, è immune al morso dei vampiri. Se a ciò si aggiunge che è un esperto con le armi e le arti marziali, avremo l'identikit del perfetto cacciatore di mostri.

Partito come personaggio secondario, Blade è diventato negli anni protagonista di numerosi fumetti. Ma è con la trilogia cinematografica (che tra l'altro ne cambia alcuni tratti: ad esempio, nei film condivide con i vampiri la brama di sangue, che tiene a bada solo grazie a un siero) che il nostro eroe diventa una vera superstar. A prestargli il volto e i muscoli è il nerboruto Wesley Snipes. Vampiri, fate attenzione, perché da cacciatori siete diventati prede!