"Ti ricordi di me?": l'amore smemorato tra Ambra e Edoardo

Un'immagine tratta da "Ti ricordi di me?", in uscita nelle sale dal 3 aprile. © 01 Distribution

Dal 3 aprile esce nelle sale la commedia romantica incentrata sulla 'strana coppia' formata da una narcolettica (Ambra Angiolini) e un cleptomane (Edoardo Leo). Tra una battuta e l'altra, scopri cosa ci hanno rivelato i due attori nello Sky Cine News

Lei - Ambra Angiolini, recentemente in sala con Maldamore e Stai lontana da me - è Bea, narcolettica e smemorata. Lui - Edoardo Leo, che ha preso parte a La mossa del pinguino e Smetto quando voglio - è Roberto, cleptomane e autore di favole 'surreali' per bambini, come Alice nel paese dei terremotati.
L'incontro tra i due avviene davanti al portone della psicanalista e tra manie, amnesie e altri imprevisti, si innamorano. Un amore puro, nato quasi per caso, un legame tra due anime solitarie, ma non per questo meno forte e sincero.

La storia di Ti ricordi di me?, nelle sale da oggi, 3 aprile, è quella che i due attori hanno raccontato per due anni durante una lunga tournée teatrale. Mi sono innamorata di questa donna così speciale, è stato il commento di Ambra.
L'adattamento cinematografico, fortemente voluto dai due attori, è firmato da Rolando Ravello, alla sua seconda prova dietro la macchina da presa. Nel cast anche Ennio Fantastichini, Paolo Calabresi e Susy Laude.

Da una commedia made in Italy a una pellicola d'Oltreoceano, The Quiet Ones, che annovera nel cast il promettente attore Sam Claflin, reduce dalle fatiche di Hunger Games - La ragazza di fuoco. E proprio sul set della saga fantasy che ha appassionato milioni di spettatori ha avuto il piacere di conoscere Philip Seymour Hoffman, recentemente scomparso. Ha lasciato un grande vuoto, non solo in Hunger Games, ha affermato il giovane attore.
Da segnarsi in agenda anche l'atteso The Haunted House 2, il sequel di Ghost Movie, che cita in chiave parodica alcuni famosissimi horror movies, come Paranormal Activity 4.
Infine, tornando nel Belpaese da non perdere il film incentrato sul terremoto che ha coinvolto (e sconvolto) L'Aquila, dal titolo Dall'Inferno al Paradiso.