Batman, supereroe supercostoso

Inserire immagine
Una parte dell'infografica dedicata ai costi di Batman

L'eroe è noto per la sua mancanza di poteri, ma per la sua abbondanza di gadget ipertecnologici. Che però, ovviamente, hanno un costo: un'infografica cerca di stabilire quanto spenda Bruce Wayne ogni anno e come sia cambiato il suo budget nel tempo.

Batman, noto dalle nostre parti anche come l'Uomo Pipistrello, è uno dei supereroi più amati e conosciuti di sempre. Ma è anche il supereroe con meno superpoteri. Per compensare a questa sua mancanza, il ricchissimo Bruce Wayne (questo il suo nome di battesimo) ha comprato gadget tecnologici di ogni tipo, con i quali combatte il crimine a suon di pugni e banconote. Tutto questo, però, ha un costo.

Sì, ma che costo? Ha cercato di stabilirlo un'infografica realizzata da Bob Al-Greene e pubblicata su Mashable.com, in cui vengono elencate le spese annue di Batman, dalla sterminata magione dei Wayne alla Batmobile, passando per tutte le armi, armature e accessori con cui va a caccia di criminali.

Il conto finale è piuttosto salato: 134 milioni di dollari. Una vera e propria fortuna. Questo dimostra una volta di più come fare il supereroe non sia un mestiere per tutti: o hai dei superpoteri, oppure hai un sacco di soldi, altrimenti è meglio se appendi la mantellina al chiodo.

Ma il dato è ancora più impressionante se comparato a quanto Batman spendeva nel 1939, anno di nascita del personaggio: "appena" 10.000 dollari. Che per carità, non sono pochi, soprattutto se si conta che il costo del denaro è cambiato, ma è comunque tutta un'altra storia. Il fatto che all'epoca il Pipistrello non avesse né Batmoto, né Batplano spiega in parte il fenomeno. Ma una cosa è sicura: o Bruce Wayne si dà una calmata, oppure è destinato alla bancarotta!