I 40 volti calienti di Penélope Cruz

Inserire immagine
Un'intensa Penélope Cruz nel film "Tutto su mia madre", in onda il 28 aprile in seconda serata su Sky Cinema Cult

Lunedì 28 aprile Sky Cinema Cult festeggia il quarantesimo compleanno della splendida attrice spagnola con il film che le ha regalato la celebrità internazionale, Tutto su mia madre di Pedro Almodòvar, in onda in seconda serata

Parla un inglese perfetto, reso ancora più caldo e seducente da un leggero accento spagnolo. Lunghi capelli neri, uno sguardo di brace e labbra carnose a incorniciare prestazioni intense e coinvolgenti.
L'attrice, nata ad Alcobendas il 28 aprile 1974, si appresta a compiere quarant'anni, sfoggiando una linea invidiabile, addolcita dalle forme della gravidanza.
Sky Cinema Cult omaggia la meravigliosa interprete di film quali Prosciutto, prosciutto, Carne tremula, Il mandolino del capitano Corelli e The Counselor con la messa in onda della pellicola che l'ha consacrata nell'Olimpo del cinema: Tutto su mia madre.

Appuntamento in seconda serata su Sky Cinema Cult per lasciarsi trascinare da un universo tutto al femminile, diretto magistralmente da Pedro Almodòvar, mentore della Cruz.
Il film, presentato in concorso al 52° Festival di Cannes, ha vinto il Premio per la Miglior Regia, oltre al Premio come Miglior Film Straniero agli Oscar nel 2000.
Lo spunto narrativo della pellicola è ingannevole: "Tutto su mia madre" è infatti il film che il giovane Esteban vorrebbe sceneggiare attorno alla figura materna (Manuela) e che non scriverà mai.
La sera del suo compleanno, a Madrid, dopo avere assistito con la madre alla pièce di "Un tram chiamato desiderio", Esteban viene falciato da un'auto, proprio mentre insegue l'attrice Huma Rojo a caccia di un autografo. Lacerata dal dolore, la madre acconsente al trapianto del cuore del figlio e torna a Barcellona, la città da cui era fuggita molti anni prima, in un sofferto percorso a ritroso alla ricerca del padre, tenuto sempre nascosto al ragazzo.
Lo scopo principale del viaggio passerà, tuttavia, in secondo piano, di fronte alla carrellata di personaggi e vicende di straziante e appassionata umanità: suore e donne di facili costumi, attrici e transessuali, infermiere e mogli tradite.
Il mondo creato da Almodòvar prende forma sotto le sue mani e si materializza, disturbante, ossessivo e ipnotico, anche agli occhi dello spettatore.

Per rivivere la magia di questo meraviglioso viaggio, al centro del quale si muove la bellissima Penélope Cruz, sintonizzati su Sky Cinema Cult il 28 aprile in seconda serata!