Effetti Collaterali: 10 curiosità sul film

Inserire immagine
Un'intensa Rooney Mara nel film "Effetti Collaterali", in onda in prima tv il 9 maggio alle 21.10 su Sky Cinema 1 - Foto M2 Pictures

Una New York psicotica sullo sfondo del thriller diretto da Steven Soderbergh con Rooney Mara, Jude Law, Catherine Zeta-Jones e Channing Tatum, che Sky Cinema 1 trasmetterà in prima tv il 9 maggio alle 21.10 . Leggi un elenco di aneddoti sulla pellicola

Effetti Collaterali è un thriller che racconta la storia di una rampante coppia newyorkese, Emily e Martin (rispettivamente Rooney Mara e Channing Tatum), la cui vita viene sconvolta quando lo psichiatra di lei le prescrive un nuovo psicofarmaco per curare una forma di depressione. Ma il medicinale avrà sulla donna pericolosi effetti collaterali, che solleveranno una serie di problemi etici, oltre che giudiziari.
In attesa di assistere alla visione in prima tv della pellicola diretta magistralmente da Steven Soderbergh, che Sky Cinema 1 trasmetterà il 9 maggio alle 21.10, leggi una lista di fatti poco noti e curiosi sul film.


- Per ogni effetto collaterale la sua causa
: Oltre un decennio fa lo sceneggiatore Scott Z. Burns passò qualche settimana presso il prestigioso reparto psichiatrico dell'ospedale Bellevue di New York per condurre alcune ricerche. Burns ebbe modo di parlare con alcuni psichiatri del reparto, seguendoli nel loro lavoro quotidiano con pazienti afflitti da gravi disagi mentali. Quell'esperienza ha piantato un seme nell'immaginazione dello sceneggiatore.

- Lindsay o Rooney? Per il ruolo di Emily, la donna sotto cura psichiatrica, era stata considerata Lindsay Lohan. L'attrice è stata provinata per tre volte, poi la scelta è ricaduta su Rooney Mara, temendo che i problemi giudiziari di Lindsay avrebbero interferito con le riprese del film.

- Influenze...stupefacenti: Steven Soderbegh ha dichiarato di aver tratto ispirazione dalla pellicola di Adrian Lyne, Attrazione fatale.

- Alexa Brown, un'attrice da copertina: Il poster dell'antidepressivo Ablixa ritrae la bellissima Alexa Brown.

- Una rinuncia illustre: Per recitare sul set di Effetti Collaterali, la splendida Rooney Mara ha rifiutato una parte nel film Zero Dark Thirty .

- Un training allucinogeno: Per prepararsi ai rispettivi ruoli, Jude Law e Catherine Zeta-Jones hanno dichiarato di essersi documentati attraverso trattati di psicofarmacologia e hanno frequentato psichiatri e pazienti.

- Justin o Channing? Per il ruolo che è stato assegnato a Channing Tatum era stato considerato anche il cantante e attore Justin Timberlake, molto corteggiato dai registi negli ultimi anni.

- New York, New York: Steven Sodervergh ha affermato di aver voluto fortemente la Big Apple come cornice della sua storia, nonostante un po' di soggezione. "Intimidisce un po’ ricordare tuti i nomi che hanno già girato nella città: da Sidney Lumet a Martin Scorsese e Alan Pakula", ha dichiarato.

- Soderbergh, uno e trino: In Effetti Collaterali, Soderbergh ha vestito i panni di regista, direttore della fotografia e montatore. Un vero factotum!

- Critica sociale: Il produttore Lorenzo di Bonaventura ha dichiarato: "I film di Steven contengono sempre delle critiche sociali. E questa storia si basa sulla nozione che non sappiamo fino in fondo che effetti possono avere questi tipi di farmaci, e ciononostante la società è arrivata al punto che non può più farne a meno. Lasciamo decidere allo spettatore se questo è un bene o un male."

Un thriller serrato, ricco di ambiguità morali e fragilità umane, che Sky Cinema 1 vi offre in prima tv il 9 maggio alle 21.10.