Solo gli amanti sopravvivono: vampiri punk tra arte e amore

Inserire immagine
Un'immagine tratta da "Solo gli amanti sopravvivono", in uscita nelle sale il 15 maggio - Movies Inspired

Sullo sfondo della romantica desolazione di Detroit e Tangeri, un musicista underground, depresso dal corso delle vicende umane, si ricongiunge con la sua forte ed enigmatica amante (Tilda Swinton ). Il film di Jim Jarmusch uscirà il 15 maggio al cinema

Il 15 maggio uscirà nelle sale la nuova pellicola di Jim Jarmusch ( Dead Man, Coffee and Cigarettes), dal titolo Solo gli amanti sopravvivono, con protagonisti l'iconica Tilda Swinton e Tom Hiddleston nell'inedito ruolo di "succhia sangue".

Il plot ruota attorno alle vicende di due amanti vampiri, che vivono distanti, eppure legati a doppio filo da un sentimento forte e saldo. Lui (Adam) vive a Detroit, lei (Eve) a Tangeri. Le loro vite si svolgono di notte in case piene di oggetti, suoni, ricordi accumulati nei secoli. Ai margini della società, perennemente minacciati dal sangue tossico degli umani, queste due anime sospese proseguono la loro storia d'amore, mentre là fuori, nel mondo moderno, tutto crolla.
Solo gli amanti sopravvivono è il manifesto artistico e sentimentale dell'americano Jim Jarmusch: i suoi vampiri punk, Adam ed Eve, sono creature fragili, disturbate, eppure colte.
"Si nutrono d'arte e di amore", dichiara il regista.
La sceneggiatura, in parte ispirata a I diari di Adamo ed Eva di Mark Twain, è intrisa di atmosfere cupe e rarefatte, rese ancora più seducenti dalle location scelte, Detroit e Tangeri: due città così lontane, eppure incredibilmente interconnesse.

La pellicola, in uscita il 15 maggio, è distribuita da Movies Inspired.