Cinque buoni motivi per guardare "Sedotti e Abbandonati"

Inserire immagine
Un'immagine tratta da "Sedotti e Abbandonati", in onda in prima tv il 14 maggio alle 21.00 su Sky Cinema Cult

I retroscena della "settima arte", svelati senza finto moralismo da due assi del cinema: James Toback e Alec Baldwin . Scopri perché la visione di Seduced and Abandoned , che Sky Cinema Cult trasmetterà il 14 maggio alle 21.00 , è assolutamente imperdibile!

La ricerca della fama e della popolarità smorzate dalle difficoltà di trovare fondi e finanziamenti per la realizzazione di un film, tra compromessi e indagini dei meccanismi, spesso torbidi, che si stagliano in controluce all'interno del sistema.
Uno spaccato del cinema, quello che ci viene offerto dal regista James Toback e dall'attore Alec Baldwin nel documentario Seduced and Abandoned, che Sky Cinema Cult manderà in onda il 14 maggio alle 21.00.
Scopri cinque buoni motivi per non perdersi questo appuntamento:


1)
La forza dell'inedito (e dell'esclusiva): Se n'è parlato, si è letto e scritto tanto a proposito del documentario firmato dal duo Toback-Baldwin e ora, finalmente, verrà trasmesso in esclusiva su Sky Cinema Cult. Questo è il primo motivo che legittima l'impossibilità di lasciarsi sfuggire un prodotto così!

2) Uno sguardo originale e anticonvenzionale sul cinema: Quanti di noi si saranno chiesti cosa c'è dietro il "sistema-film"? Quali sono i suoi retroscena, le dinamiche per la ricerca dei fondi, le rinunce da mettere in conto? Bene, James Toback e Alec Baldwin rispondono precisamente a queste domande, attraverso un documentario inedito, originale nel tema e nel punto di vista. Uno squarcio sincero, senza finto moralismo, sulla "settima arte", che non mancherà di appassionare il pubblico di cinefili (e non solo).

3) I contributi "illustri": All'interno del documentario viene dato ampio spazio a personaggi che il cinema l'hanno fatto per davvero, chi, principalmente, dietro la macchina da presa, come Bernardo Bertolucci, Martin Scorsese, Francis Ford Coppola e Roman Polanski e chi davanti, come Ryan Gosling, Brad Pitt e Neve Campbell. Minimo comune denominatore è un racconto sincero sulle difficoltà di "fare cinema", ieri e oggi.

4) Il rischio dell'avventura: L'esperimento messo in piedi da Toback e Baldwin è nato come un'avventura e come una scoperta. Saremo insistenti con i miliardari, li avvicineremo sui loro yacht...e in altre occasioni in cui riusciremo ad infilarci nelle menti e nelle tasche della gente, ha dichiarato il regista. Impossibile resistere al fascino dell'azzardo, del rischio e di tutto ciò che comporta l'aver creato un prodotto assolutamente originale e anticonformista.

5) Tra moralità e amoralità: Compromessi, ricatti, rinunce, sì, ma anche uno sguardo più intimo e profondo sul bisogno di "fare cinema" da parte di attori e registi. James Toback specifica, infatti, che all'origine della volontà di immergersi nel magmatico e, spesso, torbido mondo della "settima arte" c'è il desiderio di lasciare una traccia immortale, da tramandare ai posteri. Uno sguardo duale, tra moralità e amoralità, che suscita fascino e interesse negli occhi dello spettatore.

Il 14 maggio alle 21.00 su Sky Cinema Cult va in onda in prima tv e in esclusiva Seduced and Abandoned all'interno del ciclo Cannes Cannes. Vietato perderselo!

Per tutte le news sul Festival di Cannes, ecco l'hashtag ufficiale: #skycinemacannes