Mi rifaccio vivo: l'inferno può attendere

Inserire immagine
Un'immagine tratta da "Mi rifaccio vivo", in onda in prima tv il 1° giugno alle 21.10 su Sky Cinema 1 - 01 Distribution

Sergio Rubini, lontano dalle sue abituali cornici pugliesi, si muove sul crinale che separa una certa satira da spunti marcatamente surreali nella pellicola con Margherita Buy, Neri Marcoré, in onda in prima tv su Sky Cinema 1 il 1° giugno alle 21.10

Con la sua undicesima regia Sergio Rubini debutta nella commedia surreale con Mi rifaccio vivo, film imperniato di invidia e di vendetta, interpretato da un cast di spessore, che annovera lo stesso attore e regista pugliese, Margherita Buy, Neri Marcoré, Vanessa Incontrada ed Emilio Solfrizzi.

Il film traduce in chiave moderna il noto detto popolare l'erba del vicino è sempre la più verde, raccontando la rivalità tra Biagio e Ottone, nemici sin dai tempi della scuola.
Dopo l'ennesima sconfitta e stanco di essere considerato l'eterno secondo, Biagio prende la drastica decisione di farla finita, ma, grazie ad una buona azione fatta poco prima di morire, ha diritto ad una settimana di bonus per poter dimostrare di essere un uomo migliore.
Tuttavia, anziché dare una svolta positiva al proprio destino, Biagio decide di vendicarsi di Ottone, rovinandogli vita privata e affari.
Incarnandosi nella figura di Dennis Rufino (Emilio Solfrizzi), celebre manager salutista con la passione per l'Oriente, si fa portavoce a tutti gli effetti del piano di vendetta ai danni di Ottone.

Il film di Rubini vive di gradevoli consuetudini e di una regia elegante e sobria, che permette al gioco delle parti messo in scena su una sceneggiatura brillante di strappare risate mai grevi, costruita su un cast ben assortito, che unisce la vis comica istrionica di Marcoré a quella più sorniona di Solfrizzi.
Una trama ben scritta che non manca di riservare momenti piacevoli, in virtù della divertente (e divertita) digressione sovrannaturale che gioca con alcuni elementi narrativi che hanno fatto la fortuna del cinema americano nelle sue molteplici incursioni in un immaginifico "aldilà", di volta in volta riveduto, rivisitato e re-immaginato a misura d'uomo.

L'appuntamento con Mi rifaccio vivo è per il 1° giugno alle 21.10 su Sky Cinema 1.