WALL-E: odissea d'amore fantascientifica

Un'immagine tratta da "WALL-E", in onda sabato 7 giugno alle 21.00 su Sky Cinema Family all'interno di Disney CineMagic. © Disney/Pixar. All rights reserved

Sabato 7 giugno alle 21.00 su Sky Cinema Family , all'interno dello spazio Disney CineMagic, va in onda il nono lungometraggio della Pixar che vede protagonista un simpatico robottino rimasto l'unico abitante del pianeta Terra

Da oltre dieci anni ormai la Pixar è sinonimo di avanguardia nel mondo dell'animazione digitale. Dai tempi di Toy Story la casa di produzione fondata da John Lassseter e Steve Jobs ha incantato il mondo e stupito gli addetti ai lavori. Film come Alla ricerca di Nemo, Ratatouille, Gli Incredbili, Monsters, Inc e i due Toy Story non hanno solo conquistato il pubblico più giovane, ma hanno dimostrato le enormi potenzialità dell'animazione in computer graphic.
Gli spettatori più distratti forse non se ne sono accorti, ma ormai l'animazione tradizionale, realizzata con disegni in sequenza, è praticamente scomparsa. L'animazione in computer graphic permette una profondità di campo e una plasticità degli oggetti che l'animazione tradizionale si poteva solo sognare (e che mette in discussione anche il normale cinema live-action). E in questo campo lo standard è sempre stato imposto dalla Pixar, distribuita da sempre dalla Disney.

Forte di questa tradizione, la casa di produzione leader nel settore dell'animazione, ha sfornato nel 2008 un altro prodotto di elevatissima qualità: WALL-E, che Sky Cinema Family, all'interno del consueto spazio Disney CineMagic, trasmetterà sabato 7 giugno in prima serata.

WALL-E è una pellicola incentrata su un robot spazzino, ultimo essere rimasto su una terra ricoperta da rifiuti. Per tutta la durata del film il piccolo protagonista non parla, comunicando solamente con suoni e i suoi gesti. Un modo straordinario per dimostrare la potenza comunicativa delle sole immagini. Il suo compito, da oltre 700 anni, è quello di comprimere e ammassare rifiuti. Un piccolo Charlot, operaio alienato che sogna un domani migliore guardando il cielo stellato. E quando dal cielo questo domani migliore arriva sotto forma di un altro robot, Eve, più moderno e programmato per cercare vita sulla Terra, WALL-E lo insegue sull'astronave madre, arrivando a scoprire l'amore.

Il nono lungometraggio targato Pixar è in grado di emozionare e commuovere al contempo, forte di una trama ben congegnata e di soluzioni visive davvero originali.
Un appuntamento assolutamente imperdibile per gli amanti del cinema di tutte le età. Sintonizzatevi il 7 giugno alle 21.00 su Sky Cinema Family!