Cani sciolti, 8 curiosità sul film

Denzel Washington e Mark Wahlberg in Cani sciolti

Lunedì 16 giugno alle 21.10 andrà in onda in prima tv su Sky Cinema HD il buddy movie con Mark Wahlberg e Denzel Washington: tra derivazioni fumettistiche e registi islandesi, ecco alcuni aneddoti sulla pellicola.

Denzel Washington è Bobby Trench, agente della DEA. Mark Wahlberg, invece, è Michael Stigman, un ufficiale della Marina. Entrambi sono in incognito per sgominare una gang di criminali, ma nessuno dei due è a conoscenza della copertura dell'altro. Tra equivoci e complicità, i due sono destinati all'amicizia. Questa è la trama di Cani sciolti, avventuroso buddy movie in prima tv lunedì 16 giugno alle 21.10 su Sky Cinema 1 HD (canale 301). In attesa di vedere i due divi in azione su Sky, ecco alcune curiosità sul film.

Cani sciolti a fumetti
- Cani sciolti è l'adattamento cinematografico della serie a fumetti 2 Guns (che è anche il titolo originale del film), creata da Steven Grant.

Chi ucciderà i cani sciolti?
- Secondo alcuni critici Cani sciolti è anche una sorta di omaggio al classico del 1973 di Don Siegel con Walter Matthau, Chi ucciderà Charley Varrick?, con il quale condivide le atmosfere, alcune location e parti di trama.

Teatro d'improvvisazione
- Molte delle migliori battute del film, secondo quanto raccontato dal regista Baltasar Kormákur, sono frutto di improvvisazioni dei due attori protagonisti.

2 cani single a nozze - In origine, Bobby doveva essere interpretato da Vince Vaughn e Michael da Owen Wilson. Meglio che non sia andata così, altrimenti avremmo rischiato di scambiare Cani sciolti per 2 single a nozze!

Mark lo stakanovista e Denzel il lazzarone - Per Mark Wahlberg il 2013 è stato un anno impegnativo, visto che è uscito nelle sale anche con Broken City, Pain & Gain e Lone Survivor. Denzel Washington, invece, se l'è presa decisamente più con comodo: Cani sciolti è il suo unico film al cinema dell'anno scorso.

Paula vs le altre - Ellen Pompeo e Marisa Tomei erano state prese in considerazione per il ruolo di Deb, poi assegnato alla meno famosa ma altrettanto brava Paula Patton.

Dall'Islanda con furore - Il regista islandese Baltasar Kormákur invece è stato scelto dopo che erano stati presi in considerazione grandi nomi del cinema action come Antoine Fuqua, Doug Liman, Martin Campbell e Pierre Morel.

Duel Action - Il film è stato spedito ai cinema con il nome in codice di Duel Action, in modo da sviare le attenzioni dei pirati.