"This Is It" , l'ultimo ballo di Michael Jackson

L'immagine del manifesto del film-documentario "Michael Jackson This is It"

Arriva su Sky Cinema Cult, mercoledì 25 giugno alle 21.00 il documentario esplosivo che mostra il re del pop impegnato nelle prove dell'ultimo tour (a Londra, nel 2009), mai iniziato per via della sua misteriosa morte avvenuta esattamente cinque anni fa

Cinque anni fa se andava il re del pop Michael Jackson. La sua morte, avvenuta il 25 giugno del 2009, lasciò il mondo orfano di uno dei più grandi artisti del XX secolo, nel momento in cui  il genio di Thriller si accingeva a tornare sulle scene dopo una lunga assenza e svariati problemi personali.

"Michael Jackson This is It" è il documentario in onda mercoledì 25 giugno alle 21.00 che ripercorre la preparazione, il backstage e le prove del grandioso concerto che l'artista avrebbe dovuto tenere alla 02 Arena di Londra nel luglio del 2009 di cui era erano previsti ben 50 concerti.

Declinando l’approccio biografico, le interviste, gli sballi, le strade percorse o i negozi visitati, il regista Kenny Ortega mette ai nastri di partenza una lucida, tirata e micidiale macchina del pop di nome Michael Jackson, regalando ai suoi spettatori in quasi due ore di durata quello che sarebbe stato l’ultimo tour dell’artista offrendogli un punto di vista particolare su tutte le prove provate, sofferte e sudate.

Ne esce fuori non la star capricciosa bensì l'artista a tutto tondo, il genio musicale capace di vendere nella sua carriera quasi 200 milioni di dischi, la persona generosa e soprattutto in splendida forma. Infatti Michael Jackson era pronto a realizzare ancora una volta qualcosa di unico. Un concerto grandioso, tra effetti speciali, fuochi d’artificio, l’uso del 3D, bracci meccanici, gru, decine di ballerini, coristi, centinaia di luci, scenografie sontuose ed invenzioni tecnologiche di altissimo grido. Quel concerto non c’è purtroppo mai stato. A riempirne il vuoto arriva così questo "Michael Jackson This is It", splendida celebrazione di un uomo che ha fatto ballare il mondo e continuerà a farlo