Turbo: 10 curiosità sul film

Inserire immagine
Un'immagine tratta da "Turbo". La pellicola andrà in onda in prima tv lunedì 30 giugno alle 21.10 su Sky Cinema 1

Il gioiello di animazione della DreamWorks, dove il mondo delle corse viene sconvolto dalla velocità e dalla determinazione di una...lumaca, andrà in onda in prima tv il 30 giugno alle 21.10 su Sky Cinema 1 (simulcast Sky 3D). Leggi una lista di aneddoti

Lunedì 30 giugno alle 21.10 su Sky Cinema 1 (simulcast Sky 3D) andrà in onda in prima tv il film di animazione Turbo, diretto da David Soren e prodotto dalla DreamWorks Animation.
In attesa di tuffarvi nelle avventure ad alta velocità dove la lumaca - che dà il titolo al film - si ritroverà a competere nella 500 miglia di Indianapolis, leggi una lista di fatti poco noti e curiosi sulla pellicola.

- Un battesimo...da record! Il film è basato su un'idea originale di David Soren, al suo primo film dietro la macchina da presa. Non c'è che dire, un debutto davvero fortunato per lui, che mostra di sapere bruciare le tappe - ma in modo intelligente - vestendo i panni di sceneggiatore e regista.

- Un cast stellare: Il cast di doppiatori include una folta lista di celebrities, da Ryan Reynolds a Paul Giamatti, fino a Michelle Rodriguez, Samuel L. Jackson e il cantante Snoop Dogg.

- Anteprima...mundial! Il film è stato proiettato in anteprima mondiale a Barcellona durante il "CineEurope 2013".

- Un po' di cronistoria: La pellicola è uscita nelle sale statunitense il 17 luglio 2013, mentre in Italia è uscito il 19 agosto.

- Colpo d'occhio: In una scena nel negozio di tacos si può notare un manifesto raffigurante le scimmie del film Madagascar, anch'esso realizzato dalla DreamWorks.

- Colpo d'occhio 2: In Turbo appare anche il furgone di AI/Titan in Megamind.

- Citazioni celebri: "Nessun sogno è troppo grande e nessun sognatore troppo piccolo".

- Citazioni celebri 2: "Gli sfavoriti servono a mostrare ai sognatori che hanno speranze. Ma i sognatori non durano molto e neanche gli sfavoriti".

- Colonne sonore mozzafiato: Henry Jackman, il curatore delle musiche di Turbo, ha lavorato, nelle vesti di compositore, per numerose pellicole hollywoodiane, tra cui Captain Phillips - Attacco in mare aperto, Ralph Spaccatutto e X-Men - L'inizio.

- Dai Queen agli House of Pain: A rendere le avventure della lumaca ancora più adrenaliniche ci pensano due brani imperdibili, per veri melomani: We Are the Champions dei Queen e Jump Around degli House of Pain.