Gli ittiosauri del Labynkyr

Inserire immagine
Il logo di "Monsters Attack"

Anche la Russia non si fa mancare i suoi mostri acquatici. Uno dei laghi più famosi è il remotissimo Labynkyr, in Siberia. La tradizione locale vuole che le sue acque siano la dimora di un misterioso "diavolo". Scopri nella scheda di cosa si tratta

Nome: Gli ittiosauri del Labynkyr

Segni particolari: Antichi rettili preistorici di forma simile a quella dei delfini

Dove vive: Nelle acque dei laghi del Labynkyr, territorio situato in Siberia

Avvistamenti: Uno di questi animali sarebbe stato osservato nel 1953 dal geologo Viktor Tverdokhlebov e presto si diffuse la credenza che si trattasse di ittiosauri. L'animale più grande fotografato era una bottatrice di 120 cm

Dicono di lui: La tradizione locale vuole che le sue acque siano la dimora di un misterioso "diavolo"

La frase in cui si riconosce: C'è da trarre altrettanto beneficio educativo nello studiare i delfini in cattività quanto ce ne sarebbe nello studiare il genere umano osservando soltanto dei prigionieri confinati in isolamento solitario (Jacques-Yves Cousteau, esploratore, navigatore, regista, oceanografo francese)

Per tutte le informazioni sugli ittiosauri del Labynkyr, clicca qui