Superman, i superpoteri dell’uomo d’acciaio

Inserire immagine

Volare, viaggiare nel tempo, un superudito e una vista a raggi X. Sono questi alcuni dei superpoteri di Clark Kent che ritroveremo anche nel film "L’uomo d’acciaio” in onda in prima tv su Sky Cinema e in Simulcast su Sky 3D lunedì 14 luglio alle 21.10

Superman nasce nel lontano 1938 quando il concetto di supereroe non esisteva e che ovviamente fu inventato grazie a lui. Settantasei anni dopo, siamo ancora qui a celebrarlo non soltanto come icona prettamente americana ma come un vero patrimonio nell’immaginario globale.

Per questo motivo l’arrivo su Sky Cinema 1 e in simulcast su Sky 3D del film "L'Uomo d’acciaio”, ultimo capitolo della infinita saga cinematografica dedicata a Superman rimane un evento da non perdere. Soprattutto perché il film diretto da Zack Snyder, scava, senza indugio, nell’infanzia e della metamorfosi dell’uomo di Krypton, alla ricerca di come si sia trasformato da alieno straniero e ultimo della sua specie a salvatore della Terra, grazie soprattutto ai suoi poteri straordinari.

Sì ma quali sono realmente i poteri di Superman? Ecco la domanda a cui volevamo arrivare e a cui cercheremo di dare una risposta senza non aver detto prima che le peculiarità eccezionali dell’Uomo d’acciaio si sono andata arricchendo nel corso del tempo, soprattutto nel suo logico trasferimento dal mondo dei fumetti a quello del cinema.

Partiamo, quindi, da quei poteri che non sono mai cambiati: forza e velocità. La prima sembra causata sia dalla differenza di gravità tra Krypton e la Terra, sia dalla caratteristiche genetiche della stirpe di Superman. Queste due cose insieme gli permettano di essere molto più forte di un normale essere umano, tanto da riuscire praticamente a fare tutto, dallo scardinare a mani nude porte blindate a spostare pianeti di qualsiasi dimensione. La sua possanza gli permette anche di volare (in origine, nei primi fumetti, Superman compiva solo grandi salti), andare nello spazio ad una velocità superiore a quella della luce.

Per quanto riguarda vista e udito non ci sono paragoni con gli esseri umani. Superman riesce a vedere attraverso gli oggetti (meno che attraverso il piombo), può emanare raggi laser dagli occhi in grado di surriscaldare e fondere oggetti e ustionare le persone. Negli ultimi anni si è scoperto che Superman possiede anche una vista a raggi X e una visione termica. Le sue orecchie possono sentire a molti chilometri di distanza, per esempio i passi di una formica a 1.000 miglia di distanza o rintracciare una sorgente di onde sonore attraverso milioni di miglia di spazio interstellare, seppure come noto, nel vuoto il suono non si propaghi.

Accessori dei suoi poteri possono essere considerati la sua capacità polmonare eccezionale che gli permette di trattenere il respiro per ore e ore, unito ad un supersoffio capace di spegnere incendi e generare cicloni ma anche di congelare qualsiasi cosa (tipo un lago); poi la capacità di far vibrare il proprio corpo e di conseguenza rendersi invisibile insieme ai poteri vocali e di ventriloquo.
In ultimo si sono palesati nell'Uomo d'acciaio anche dei superpoteri intellettuali e mentali molto vicino alla telecinesi.

Gli unici punti deboli rimangono per Superman il potere nefasto della Krypnonite e la magia. Insomma non si può essere perfetti in tutto.

Non perdete "L'uomo d'acciaio", lunedì 14 luglio, in prima visione su Sky Cinema 1 HD e in simulcast su Sky 3D