Blood: biglietto di sola andata per l'inferno

Inserire immagine
Un'immagine tratta da "Blood", in onda in prima tv il 17 luglio alle 21.10 su Sky Cinema 1. © BRITISH FILM INSTITUTE / BBC / CONVICTION FILM PRODUCTIONS LIMITED 2012. TUTTI I DIRITTI RISERVATI

Ambientato sull'estuario di un fiume dove il tempo sembra aver azzerato le lancette, il film descrive il brutale omicidio di una dodicenne. Non perdere la pellicola con Paul Bettany e Brian Cox il 17 luglio alle 21.10 in prima tv su Sky Cinema 1

Riuscita trasposizione cinematografica della serie tv inglese Conviction, trasmessa nel 2006 sulla NBC, la pellicola diretta da Nick Murphy è un mosaico di presagi, di nuvole temporalesche, ma soprattutto di sensi di colpa.
Il plot ruota attorno all'omicidio di una dodicenne, evento che sconvolge una piccola comunità sulla costa inglese.
Il ritrovamento del cadavere della ragazza mette la polizia sulle tracce di Jason, balordo con precedenti penali per molestie.
Tuttavia, in mancanza di prove schiaccianti contro l'uomo, Jason viene rilasciato, non senza alimentare dubbi e perplessità nei due ispettori di polizia coinvolti nell'indagine: i fratelli Joe (Paul Bettany) e Chrissie Fairburn (Stephen Graham).

Decisi a ottenerne la confessione, i due detective sequestrano il "loro" colpevole" e, in un impeto d'ira, Joe finisce per trasformarsi in giustiziere, uccidendo il sospettato.
Quando il vero autore dell'omicidio viene scoperto, per i fratelli Fairburn ha inizio una discesa all'inferno, senza possibilità di redenzione. Infatti i due si trovano a riflettere sul loro ruolo, sulla loro etica e sul terribile errore commesso.

Detective story piovosa e pessimista, in cui la fotografia gioca un ruolo fondamentale nel delineare un paesaggio invernale, che riempie gli ambienti di luci (poche) e ombre (tante), inquadrando conflitti in casa e fuori.

Non perdere Blood il 17 luglio alle 21.10 su Sky Cinema 1!