Buon compleanno Sandra Bullock

In occasione dei 50 anni di Sandra Bullock, Sky Cinema 1 dedica il pomeriggio e la serata all'attrice americana

Domenica 27 luglio alle 21.10 Sky Cinema 1 dedica all’attrice una programmazione ad hoc. Si parte alle 15.20 con "28 giorni"; a seguire "Miss Detective e "Miss F.B.I: Infiltrata speciale". Si chiude alle 21.10 in prima visione con "Corpi da Reato"

La lista delle celebrità che si avvicina ai 50 anni o che li ha superati da poco è lunga: dalla nostra Sabrina Ferilli alle dive hollywoodiane come Courteney Cox, Elle Mcpherson, Mariska Hargitay, tante per citare le più famose.

Anche il premio Oscar 2010 Sandra Bullock arriverà al traguardo del mezzo secolo il prossimo 26 luglio. Proprio l’attrice americana sembra l’emblema evidente di come per alcune donne il tempo si sia letterarmente fermato. La Bullock ha rivelato in una recente intervista a Vanity Fair che il segreto della sua forma smagliante è l'amore per il ballo, specie per la cardio music (in palestra invece non ci va mai, la annoia) e il fatto di avere un figlio di 4 anni che vuole starle sempre in braccio e che pesa! Una mamma a tempo pieno, quindi che però non le ha impedito di girare un film molto impegnativo come "Gravity"di Alfonso Cuaron, premiato con l'Oscar.

E poi c’è stato quasi in contemporanea “Corpi da reato”, film che Sky Cinema 1 manderà in onda il 27 luglio in prima tv alle 21.10.

A proposito di quest' opera diretta e prodotta da Paul Feig, si racconta che quando Jenno Topping, amica della Bullock e anche produttrice, l’ha avvicinata dicendo che sarebbe stata ora di mettersi a lavorare, la protagonista di "Speed" le ha risposto: "Va bene, ma solo se mi trovi una commedia con molta azione e centrata attorno a due donne". Insomma, un film che Hollywood concepisce solo per maschi. Quest' handicap, se possiamo chiamarlo così, non ha impedito al film di avere un buon successo e di lanciare sullo schermo una nuova coppia fatta dalla stessa Bullock e Melissa McCarthy, l’attrice comica emersa con "Le amiche della sposa" e che, diciamo, non ha proprio un fisico e dimensioni da modella. Due donne che all’inizio si detestano e che poi imparano ad apprezzarsi e che, naturalmente, risolveranno un caso molto complesso lasciando di stucco i colleghi maschi.