Giffoni 2014, il professor Rickman racconta Harry Potter

Inserire immagine
Alan Rickman

L'inflessibile Severus Piton ha raccontato al popolo del Festival che "è una fortuna se Daniel Radcliffe, Emma Watson e Rupert Grint sono sani di mente". E poi parla dei suoi prossimi progetti cinematografici

“E’ un miracolo che Daniel Radcliffe, Emma Watson e Rupert Grint siano sani di mente". Alan Rickman, l'inflessibile professor Severus Piton di Harry Potter, è ospìte del Giffoni Experience, e durante il Meet&Greet con i fan alla Cittadella del Cinema parla della sua esperienza sul set della saga più famosa del cinema recente: "Durante le riprese dei film di Harry Potter i tre giovani attori (che interpretano rispettivamente Harry Potter, Ron Weasley e Hermione Granger, ndr) hanno dovuto sostenere una mole di lavoro incredibile per dei semplici ragazzi”, ha raccontato il quinto ospite internazionale della 44esima edizione del Giffoni Experience dopo Richard Gere, Matt Bomer, Lea Michele e Dylan O’Brien.

L’attore, che riceverà il Giffoni Truffaut Award dai giovani giurati del Festival, sarà nelle sale italiane dal 18 settembre con Una Promessa di Patrice Laconte, presentato lo scorso anno fuori concorso al Festival di Venezia e distribuito da Officine blu e nel 2015, con A Little Caos, la pellicola di cui è regista e interprete, distribuita dalla Eagle Pictures.