Omaggio a Moana Pozzi

Inserire immagine
A sinistra Violante Placido che interpreta Moana nella miniserie trasmessa da Sky Cinema Hits. A destra Moana Pozzi, morta esattamente vent'anni fa, il 15 settembre del 1994

A 20 anni dalla morte della pornostar italiana più famosa, Sky Cinema Hits, a partire dalle 21.10 di lunedì 15 settembre , la omaggia trasmettendo Moana , miniserie in due parti con Violante Placido

di Massimo Vallorani

Sono passati vent'anni dalla morte di Moana Pozzi. Sky Cinema Hits, per ricordarla trasmetterà Moana, la miniserie in due parti firmata Sky Cinema, con Violante Placido nei panni della più celebre pornostar italiana ( lunedì 15 settembre a partire dalle 21.10).

Oggi Moana avrebbe superato i 50 anni, e nessuno può immaginare come sarebbe stata e cosa avrebbe fatto. Di sicuro avrebbe continuato a sorprenderci. Sì, perché Moana non è stata soltanto la pornostar tutta curve e film a luci rosse. E' stata una donna intelligente, emancipata, libera, con un’innata capacità di dare scandalo e sbalordire un’Italia oramai già pronta ad accettare quello che sarebbe successo in seguito.

Sicuramente per Moana il porno non era che un primo passaggio, un grimaldello per aprirsi più facilmente le porte del successo e per arrivare lontano, anche ad essere accettata da parte del grande pubblico. Sdoganamento che arrivò da chi proprio non te lo aspetti, ovvero da quel Pippo Baudo, figura istituzionale della televisione anni '80 che la invitò ad un suo programma. Là si vide, per la prima volta, che Moana era contemporaneamente un bomba sexy carica di erotismo ma anche una testa pensante.

Poi la tv cominciò ad interessarsi morbosamente a lei. Arrivarono programmi in cui Moana appariva tranquillamente senza veli ( L’araba fenice del 1988). Poi un libro scandalo La filosofia di Moana, in cui raccontava i personaggi famosi con i quali sosteneva di aver avuto rapporti. Infine nel 1991, l’impegno politico nel Partito dell’Amore, fondato assieme alla collega Cicciolina (alias Ilona Staller).

Va da sé che un personaggio scandaloso come Moana non poteva che avere anche una morte difficile da decifrare. Da vera e propria star se ne andò silenziosamente il 15 settembre del 1994, a soli 33 anni. Da quel momento in poi, oltre ai consueti dubbi sull’effettivo decesso, Moana entrò nella leggenda e nel mito. Non sappiamo cosa avrebbe fatto nel futuro. Sappiamo soltanto che per noi il suo volto di giovane donna non invecchierà mai.