Gomorra – La serie: al cinema dal 22 settembre

Marco D'Amore in una scena di Gomorra - La serie - Foto di Emanuela Scarpa © 2014 Sky Italia S.r.l. - Cattleya S.r.l. - Fandango S.r.l.

Dopo il trionfale successo su Sky Atlantic, l'intera serie arriverà nelle sale cinematografiche italiane per quattro lunedì consecutivi. Un evento unico e da non perdere: guarda il servizio di Sky Cine News

Dopo il trionfo su Sky e il clamore suscitato ai Festival internazionali (ultimo quello di Toronto), la serie di cui tutti parlano arriva dal 22 settembre nei cinema italiani distribuita da The Space Movies, in collaborazione con Universal Pictures. Parliamo naturalmente di Gomorra - La serie, ha di fatto cambiato gli standard delle serie televisive italiane.

Un successo straordinario che ha creato attorno a sé un interesse senza precedenti, dovuto soprattutto all'altissimo livello qualitativo di scrittura, fotografia e regia. Si tratterà di quattro appuntamenti: per quattro lunedì consecutivi nei cinema verranno proposti consecutivamente tre episodi. Un’occasione per i fan di rivedere nella grandezza dello schermo cinematografico il crudo e convincente racconto criminale tratto dal best-seller di Roberto Saviano e tradotto in immagini dal regista e supervisore Stefano Sollima.
Proprio quest’ultimo – già dietro un altro esempio di altissima televisione come Romanzo Criminale – si è detto molto soddisfatto dell’iniziativa: "Trovo sia molto interessante sperimentare nuove strade distributive. Gomorra ha le carte in regola per essere utilizzata anche come test". Ricordiamo che oltre a a Sollima, tra i registi che si sono alternati dietro la macchina da presa della prima stagione ci sono anche Claudio Cupellini ( Una vita tranquilla) e Francesca Comencini ( Mi piace lavorare, Lo spazio bianco).

Oltre all'acclamazione di pubblico e critica, quello di Gomorra è diventato un clamoroso successo produttivo: la serie è stata già venduta in oltre 70 Paesi, dalla Germania (Sky Deutschland), alla Francia (Canal+), dalla Scandinavia (HBO Nordic) all’Inghilterra (Sky), fino all’America Latina (HBO Latin America) e, ovviamente, agli Stati Uniti d'America (The Weinstein Company). Qui, secondo Variety, Gomorra ha le carte in regola per proporsi come la risposta italiana a The Wire, la serie americana di HBO ambientata a Baltimora, in cui la trama poliziesca si fonde in maniera cinica e realistica con la profonda esplorazione dei temi sociali e politici. Complimento non da poco, se si pensa che The Wire, pur non conosciuta e celebrata a livello planetario, è considerata dalla critica americana la miglior serie di tutti i tempi.

Un fenomeno poi che Gomorra ha scatenato è quello della parodia. Merito della comicità dei "The Jackal", il duo che ha messo in scena sul web la parodia della fiction di Gomorra, Gli effetti di Gomorra sulla gente, appunto, che spopola tra le condivisioni sui social e su YouTube, con migliaia di visualizzazioni. Al centro della loro ironia c'è la mania del citazionismo degli italiani. E le frasi della serie tv, ispirata alle vicende dei boss, sono ormai un tormentone. Due per tutte: "Dù frittur... e "Perché l'omm che po' fa' a meno e tutt' cos, nun ten paur e nient". Insomma, quello di Gomorra su Sky è stato un successo su tutta la linea, aspettando la seconda serie attualmente in lavorazione.