Quello che (ancora) non sapevate su The Normal Heart

Inserire immagine
Mark Ruffalo e Taylor Kitsch © HBO

Martedì 23 settembre alle 21.10 andrà in onda su Sky Cinema +24 The Normal Heart , il film tv targato HBO diretto da Ryan Murphy che si è portato a casa il premio come Miglior TV Movie agli ultimi Emmy Awards. Scopri le curiosità del film

Manca ormai davvero poco al debutto di The Normal Heart, che sarà trasmesso in prima tv assoluta su Sky Cinema 1 lunedì 22 settembre alle 21.10. Osannato dal pubblico e dalla critica (l’ultimo premio è stato il prestigioso Emmy come Miglior Film-tv), il lungometraggio di casa HBO diretto da Ryan Murphy emozionerà senza dubbio anche gli spettatori italiani, dunque armatevi di fazzoletti e di cioccolato (che, si sa, è il comfort food per eccellenza).

In attesa di vedere questo piccolo capolavoro, ecco alcune curiosità.

- La produzione ha dovuto fermare le riprese per una pausa semplicemente obbligatoria. Lo scopo? Permettere a Matt Bomer di perdere 40 libbre (circa 20 chili) per poter avere il fisico di un malato terminale di AIDS. L’attore ha dichiarato che è stata davvero dura sottoporre il suo corpo a un dimagrimento così estremo, e che dopo aver girato la sua ultima scena, dov’era sdraiato in un letto d’ospedale, era talmente debole che ha fatto fatica ad alzarsi!

- Il direttore della fotografia Daniel Moder è il marito di Julia Roberts, che nel film interpreta la burbera dottoressa Emma Brookner.

- Barbra Streisand ebbe i diritti per fare un film dall’opera teatrale di Kramer per circa un decennio, ma non trovò mai i fondi per produrre il lungometraggio.

- Jim Parsons ha interpretato Tommy anche nel revival dello spettacolo teatrale nel 2011. E’ l’unico attore del film ad aver portato lo stesso personaggio sul palcoscenico.

- Per il revival del 2011, Larry Kramer preparò un volantino dal titolo “Please Know” (per favore, sappi che) che stampò in migliaia di copie e consegnò personalmente agli spettatori all’ingresso del teatro. Nel volantino, Kramer spiegava che gli eventi e i personaggi erano in gran parte basati su fatti realmente accaduti e persone realmente esistite, tra cui Paul Popham, uno dei fondatori del Gay Men's Health Crisis (l’ispirazione per Bruce), la dottoressa Linda Laubenstein, una delle prime ricercatrici sull’AIDS (l’ispirazione per Emma), e Rodger McFarlane, che ebbe l’idea della creazione del “telefono amico” del Gay Men's Health Crisis (l’ispirazione per Tommy). Il personaggio di Ned, invece, è ispirato allo stesso Kramer.

- La produzione originale di Broadway del 1985 debuttò nel mese di aprile di quell’anno al Joseph Papp Public Theater/LuEsther Hall. Questo il cast: Phillip Richard Allen (Ben Weeks); David Allen Brooks (Bruce Niles); Brad Davis (Ned Weeks); William DeAcutis (Tommy Boatwright); Robert Dorfman (Mickey Marcus; Lawrence Lott (David/Hiram Keebler/Examining Doctor/Orderly); D. W. Moffett (Felix Turner); Michael Santoro (Craig Donner/Grady/Orderly); Concetta Tomei (Dr. Emma Brookner).

- Il titolo del film e dello spettacolo è tratto da un verso di una poesia di W.H. Auden, precisamente da "September 1, 1939".


L’appuntamento con The Normal Heart è per lunedì 22 settembre alle 21.10 su Sky Cinema 1.