Thor, la leggenda di un supereroe divino

Inserire immagine
Thor: The Dark World

Il protagonista di Thor: The Dark World, film in prima visione tv lunedì 29 settembre su Sky Cinema 1 HD e Sky 3D, è ispirato a un'antica divinità che fa parte della mitologia norrena. Ecco che cosa c'è da sapere sul Dio del Tuono.

Lunedì 29 settembre alle 21.10, in contemporanea su Sky Cinema 1 HD (canale 301) e Sky 3D (canale 150), andrà in onda in prima visione tv Thor: The Dark World, secondo capitolo della saga dedicata al Dio del Tuono. Thor, infatti, è una divinità. Ma la sua figura non è stata certo inventata su due piedi dagli autori della Marvel. Anzi, è ispirata a uno dei più conosciuti dei della mitologia norrena.

Nelle leggende, Thor era uno degli Æsir, i signori del cielo, ovvero gli dei. Figlio di Odino, re degli dei, e di Jord, dea della terra, dimorava con le altre divinità ad Asgard, il mondo degli dei separato da quello dei mortali.

Thor, il più forte di tutti gli Æsir, era reso ancora più potente da alcuni oggetti magici: una cintura, un paio di guanti di ferro e Mjollnir, un martello incantato che simboleggiava il fulmine. L'appellativo di Dio del Tuono, del resto, non era certo casuale.

Thor era nemico giurato degli Jotunn, i giganti, contro cui si trovò a combattere a più riprese. Suo fratello Loki, l'ingannatore, lo accompagnò in molte delle sue avventure. Moglie di Thor era invece la bellissima Sif.

Secondo il mito, nel giorno del Ragnarok, la battaglia tra Luce e Tenebra al termine del quale il mondo sarà distrutto e poi rigenerato, Thor ucciderà Midgardsormr, il serpente gigante figlio di Loki che però a sua volta avvelenerà mortalmente il Dio del Tuono.

Molti degli aspetti "originali" della figura di Thor ritornano ovviamente nel supereroe creato dalla Marvel. Personaggio che potrete vedere in azione, con tanto di martello Mjollnir e superpoteri, proprio lunedì 29 settembre in Thor: The Dark World!