Come fuggire da un’apocalisse cinematografica. INFOGRAFICA

Inserire immagine
Una scena tratta dalla pellicola "Independence Day".

Qual è il mezzo di trasporto ideale per darsela a gambe di fronte ad una calamità naturale o a un’invasione di zombie? Un’infografica ci aiuta a capire come darsi alla fuga se ci trovassimo nei panni dei protagonisti di Godzilla o Independence Day

Seguici sulla pagina Facebook di SkyCinema e su Twitter @SkyCinema #SkyCinemaApocalypse

Invasioni aliene, attacchi di zombie, terremoti e altri disastri: quando si tratta di fare i conti con la fine del mondo bisogna farsi trovare preparati. Così arriva un’ infografica ad indicare i modi migliori per darsela a gambe. D’altronde se la parola d’ordine in caso di disastri apocalittici è fuggire, mica vorremo far fronte a una città allagata dal maremoto o colpita da una pioggia di meteoriti spostandoci a piedi: perché la fuga abbia un buon esito bisogna scegliere il mezzo di trasporto che fa al caso nostro.

Gli zombie viaggiano in Audi – Secondo il team di Jalopnik.com, autore dell’ infografica, in vista di un’invasione di zombie, come nel film Benvenuti a Zombieland e nella serie tv The Walking Dead, è bene sistemare in garage un’Audi A4 All Road (o una Subaru WRX, in alternativa). Con il serbatoio pieno, ovviamente. Già, perché per fuggire non basta un’auto veloce, ne serve una che sia anche agile e con una buona tenuta di strada, magari con i finestrini blindati e filtri dell’aria ben funzionanti, perché quando orde di zombie vagano per la città alla ricerca di cervelli umani da gustare, il rischio biologico è incombente. E accendete fari e luci abbaglianti: alcuni zombie sono sensibili alla luce.

Dagli Ufo al pick-up – È il veicolo che più comunemente viene immortalato sul set dei film apocalittici: la Ford Ranchero (è fuori produzione da tempo, bisogna affidarsi al mercato delle auto usate per trovarne una) rappresenta l’unica via di salvezza in caso di atterraggio alieno in stile Independence Day. Sembra un vecchio rottame ormai superato? È proprio questo il suo vantaggio: gli extraterrestri sono in grado di mettere fuori uso i comuni dispositivi elettronici, dunque serve un’auto alla vecchia maniera.

Terremoto e mostri – Le cose cambiano quando è il pianeta a ribellarsi: per affrontare terremoti, maremoti e altre catastrofi ambientali non serve solo un mezzo di trasporto, ma anche una casa di riserva. Così è il camper il nostro migliore alleato. Infine, se sono Godzilla, King Kong e compari a farci compagnia, la jeep è l’ideale: sa affrontare gli urti, guada i corsi d’acqua, resiste alle fiamme più facilmente di altri veicoli (a quelle che spesso i mostri sputano dalla bocca, s’intende) e può percorrere terreni sconnessi.

Ecco l’INFOGRAFICA realizzata dalla webzine Jalopnik :

null