Apocalissi possibili: ecco come potremmo estinguerci

Inserire immagine
2012 di Roland Emmerich

Sky Cinema Hits Apocalypse porterà sullo schermo fino al 23 novembre i grandi disaster movie. Ma non è solo cinema, l'apocalisse è effettivamente possibile: tra catastrofi cosmologiche e tecnologia fuori controllo, ecco alcune cause potenziali.

Seguici sulla pagina Facebook di SkyCinema e su Twitter @SkyCinema #SkyCinemaApocalypse

Catastrofisti di tutto il mondo, unitevi: fino al 23 novembre il canale 304 di Sky si trasforma in Sky Cinema Hits Apocalypse e porta in scena la distruzione con i più grandi disaster movie degli ultimi anni. Glaciazioni, invasioni aliene, asteroidi: ce n'è davvero per tutti i gusti. Ma quali sono i modi in cui effettivamente l'apocalisse potrebbe manifestarsi? Eccone alcuni...

Pandemia - Nel corso dei millenni l'umanità, pur decimata, è sopravvissuta a numerose e micidiali epidemie, dalla peste nera alla febbre spagnola. È quindi piuttosto difficile che una singola epidemia segni la fine del nostro mondo. Ma a livello teorico potrebbe accadere: un virus o batterio che bilanci adeguatamente infettività e mortalità (se un'epidemia uccide "troppo in fretta" rischia di autoestinguersi) potrebbe metterci in ginocchio. Per fortuna che ci sono la scienza e i vaccini...

Catastrofi naturali
- Anche in questo caso, è piuttosto difficile che un'unica catastrofe naturale, per quanto grande, riesca a causare l'estinzione del genere umano. Se però si trattasse di una catena di catastrofi, ecco, la situazione potrebbe cambiare.

Clima fuori controllo
- Troppo caldo o troppo freddo: in entrambi i casi non va affatto bene. Si dibatte da tempo sui possibili effetti catastrofici del surriscaldamento globale causato dalle attività umane, con il conseguente scioglimento dei ghiacci e innalzamento del livello del mare che potrebbe inghiottire intere città. Ma anche se non fossimo in grado di fare da noi, è pur vero che la Terra ha conosciuto varie fasi di caldo estremo così come numerose glaciazioni: entrambi questi scenari potrebbero esserci fatali.

Catastrofe cosmologica
- Un asteroide venuto dallo spazio (del resto si pensa che sia stato proprio questo il motivo, o comunque uno dei motivi, della scomparsa dei dinosauri). L'esplosione improvvisa di un lampo gamma. Un buco nero che ci inghiotte. Tutti questi eventi sono possibili, eppure estremamente improbabili. Ma se non sarà qualcosa di così traumatico, potrebbe essere semplicemente il sole che, ricordiamocelo, tra 5 miliardi di anni si spegnerà e che comunque ancora prima renderà la Terra inabitabile, almeno per noi.

Inversione del campo magnetico terrestre
- La Terra è dotato di un suo campo magnetico, detto per l'appunto geomagnetico. Esso non è però stabile né in quanto a intensità, né in quanto a direzione. È dimostrato che in passato il pianeta ha vissuto delle inversioni nella sua polarità magnetica, a intervalli apparentemente causali. Secondo alcuni studiosi queste inversioni, spesso associate a cali di intensità, potrebbero avere conseguenze nefaste, ad esempio esponendoci alle radiazioni cosmiche. La questione è però piuttosto controversa, quindi non state a preoccuparvi più di tanto.

Tecnologia fuori controllo - L'evoluzione tecnologica sta accelerando a un ritmo tale da metterci in difficoltà nel momento in cui si tratta di comprenderne le implicazioni. Biotecnologie. Ingegneria genetica. Nanotecnologie. Intelligenza artificiale. E via dicendo. Se un giorno tutto questo ci sfuggisse di mano, magari nel bel mezzo di un conflitto bellico, cosa potrebbe succederci? È il sogno e l'incubo di ogni scrittore di fantascienza...

Olocausto nucleare
- Questo punto si ricollega al precedente e in qualche modo né è la versione vintage, che andava di moda durante il periodo della Guerra Fredda. Perché l'apocalisse possa realizzarsi a suon di testate nucleari, dovremmo davvero impegnarci. Ma si sa, volere è potere, e l'ingegno umano non ha limiti... nemmeno quando si tratta di farsi del male!

Umani, troppo umani
- Per finire, a spazzare l'uomo dalla faccia della Terra potrebbero essere... i suoi figli. Il transumanesimo profetizza l'avvento di un "superuomo" che, grazie alla tecnologia, si lascia alle spalle la condizione umana. Allo stesso modo, seguendo i naturali processi biologici, nel corso di milioni di anni l' homo sapiens sapiens potrebbe dare vita a una o più nuove specie. Già in passato i diversi tipi di ominidi sono entrati in collisione tra loro, e chissà che questi uomini del domani non decidano di liberarsi dei loro noiosi antenati.

In conclusione? La fine è vicina? Parrebbe proprio di no. La maggior parte di questi eventi sono davvero improbabili, alcuni rientrano nel campo della pura speculazione, e altri ancora potrebbero essere bollati come semplice fantascienza. Eppure improbabile non significa impossibile. E soprattutto un evento "unico" come l'Apocalisse, proprio perché non siamo in grado di studiare dei precedenti, è difficile da prevedere così come da escludere. Nel dubbio, preparate la vostra personale Arca di Noè spaziale e tenetevi pronti a salpare...