Dress code apocalittico: come vestirsi per la fine del mondo

Inserire immagine
Guida galattica per autostoppisti

I più spettacolari disaster movie andranno in onda su Sky Cinema Hits Apocalypse dal 7 al 23 novembre. Dal costume da bagno al sombrero, ecco l'abbigliamento migliore per essere sempre preparati all'inizio della fine.

Seguici sulla pagina Facebook di SkyCinema e su Twitter @SkyCinema #SkyCinemaApocalypse

Dal 7 al 23 novembre l'Apocalisse va in onda sul canale 304 di Sky, che per l'occasione si trasforma in Sky Cinema Hits Apocalypse e rende omaggio ai più spettacolari (e spaventosi) disaster movie degli ultimi anni. I protagonisti di queste pellicole devono vedersela con minacce di ogni sorta, dalle piogge di meteoriti alle invasioni spaziali. E per quanto se la cavino piuttosto bene, c'è da dire che se fossero partiti con il vestiario adeguato avrebbero incontrato molte meno difficoltà. Sì, perché c'è un dress code adeguato a ogni situazione, persino all'Apocalisse. Ecco quali indumenti e accessori portare con sé in previsione della fine del mondo.

Costume da bagno
- D'estate, in pieno inverno, nel tempo libero, in ufficio... comunque sia, il consiglio è di girare sempre con indosso un costume da bagno. Perché se il mondo finisse sommerso dallo scioglimento dei ghiacci, almeno sarete preparati a tuffarvi.

Cravatta
- Una cravatta potrebbe sembrare soltanto un impiccio, durante la fine del mondo. Eppure si tratta di un accessorio multiuso che può tornare utile in varie situazioni. Come laccio emostatico in caso di amputazioni, come arma di autodifesa per strangolare gli alieni (sempre che abbiano un collo) o come laccio improvvisato per ammanettare i mutanti (sempre che abbiano i polsi, o che ne abbiano soltanto due).

Scarpe comode
- Quando è in corso l'Armageddon, va sempre a finire che c'è un sacco da camminare. Non importa dove, l'importante è non stare fermi più di tanto, altrimenti si finisce male. Evitare quindi mocassini e scarpe col tacco, no pantofole perché troppo confortevoli, meglio optare quindi per delle comode sneakers.

Occhiali da sole - Anche questo potrebbe apparire come un futile accessorio, ma gli occhiali da sole non servono solo ad aumentare il nostro Carisma agli occhi dei nemici, bensì anche a riparare le nostre preziose cornee da improvvisi lampi di luce (piuttosto comuni durante l'Apocalisse) o da frammenti e schegge volanti.

Asciugamano
- Lo dice a chiare lettere la Guida Galattica per Autostoppisti: l'asciugamano è un accessorio essenziale. Si può avvolgere attorno alla testa per riscaldarsi in caso di freddo, ci si può dormire sopra, lo si può utilizzare come vela di una zattera, lo si può bagnare per usarlo in un combattimento corpo a corpo. E non solo. Insomma, mai più senza.

Casco e spalline da football - I giocatori di football americano indossano casco e spalline per un buon motivo: aiutano ad attutire i colpi. E di solito durante l'Apocalisse di colpi se ne prendono parecchi. Non preoccupatevi quindi di sembrare ridicoli a girare per strada agghindati come un quarterback: un giorno sarete felici di questa scelta.

Sombrero - Non il più elegante dei cappelli, il sombrero è però ottimo per fare ombra (come suggerisce il nome stesso), per nascondercisi dietro nel caso incappiate in un'avanguardia aliena e, se è sufficientemente largo e resistente, per essere usato come zattere in caso di naufragio. L'unico problema è riuscire a farlo stare sopra il casco da football...

Mutande di ricambio - Per quanto girare sempre con un paio di mutande di ricambio possa sembrare un'esagerazione, non è così. Quando comincia la fine del mondo, difficilmente poi si ha libero accesso al proprio guardaroba. E d'accordo che i nostri pensieri saranno ben altri, ma non per questo dobbiamo trascurare l'igiene personale.

Bene, avete indossato o stipato nello zaino tutto l'occorrente? Non preoccupatevi degli sguardi dei passanti, con la bocca aperta di fronte a un tizio o una tizia agghindato con casco da football, sombrero, occhiali da sole, costume e cravatta. Se per caso l'Apocalisse prenderà il via all'improvviso, sarete voi, quelli già pronti.