10 cose da fare prima della fine del mondo

Inserire immagine
La fine del mondo è vicina: siete pronti??

Sarà un disastro totale fino al 23 novembre, quantomeno sul canale 304, che fino a quel giorno sarà infatti Sky Cinema Hits Apocalypse , con una programmazione davvero devastante! In attesa della fine del mondo, ecco 10 cose da fare assolutamente

Anzitutto, proviamo a calarci nel contesto. Sta per arrivare la fine del mondo, ogni cosa sta andando a scatafascio, chi prima, chi dopo, moriremo TUTTI. Insomma, è ora di affrontare l'Apocalisse, e non ci riferiamo solo ai film in onda sul canale 304 di Sky, che fino al 23 novembre si chiamerà appunto Sky Cinema Hits Apocalypse, ma all'Apocalisse vera e propria: come affrontare questo evento decisamente unico?

Ecco dieci cose da fare assolutamente prima che sia the end of the world.

- Dire a chiunque vi capiti a tiro cosa pensate di lui/lei. Senza filtri. Senza restrizioni. Senza rimorsi. Che si tratti del vostro migliore amico, del vostro capo, della vostra metà, dei vostri genitori, non tenetevi nulla dentro. Tanto ormai cosa potrebbero farvi? Licenziarvi? Non rivolgervi più la parola? Lasciarvi? Mettervi in punizione e togliervi la paghetta settimanale? Al diavolo! Sta per arrivare la fine del mondo: liberatevi dei sassolini che avete nelle scarpe (e siamo sicuri che ne avete, non provate a negarlo!).

- Spendete tutti i vostri soldi. Tutti, ma proprio tutti, fino all’ultimo centesimo. Comprate ogni cosa attragga il vostro sguardo. Comprate, se possibile, cose inutili, ma divertenti. Tanto, dopo che l’inferno si sarà scatenato sulla Terra, le banconote e le monetine non vi serviranno più a nulla.

- Fate festa come se non ci fosse un domani (che poi, in questo caso potrebbe anche essere vero…!). In vista della fine del mondo, non c’è dubbio alcuno che i maggiori locali delle metropoli organizzeranno party da urlo, dunque perché non lasciare finalmente a casa le inibizioni e divertirsi "da morire"?

- Mangiate da soli quel vasetto di Nutella d 5 kg che avete nascosto da qualche parte in cucina. Sappiamo che ce l'avete. Tanto morirete in ogni caso.

- Siate politicamente scorretti. Al diavolo le buone maniere, la gentilezza, l’educazione e la correttezza: provate l’ebbrezza di essere dei trogloditi tamarri per almeno qualche minuto prima di andarvene da questa valle di lacrime. Anche perché si sa: spegnere il cervello aiuta a vivere (in questo caso a morire) più felici.

- Affrontate le vostre paure. Partiamo da un presupposto fondamentale: state comunque per morire. Dunque, perché non approfittarne e fare quella cosa che finora vi ha sempre terrorizzato? Che sia dichiarare il vostro amore a qualcuno, superare i limiti di velocità di ben più di 30 km/h, farvi un piercing o un tatuaggio, toccare rettili e/o insetti, salire su un palco e parlare davanti a una platea gigantesca, fare bungee jumping, lanciarvi col paracadute da un aeroplano, e chi più ne ha più ne metta. Fatelo.

- Mangiate e bevete tutto quello che volete, quando volete, come volete. Ma sì, diventiamo pure disgustosi, almeno ce ne saremo andati con le papille gustative soddisfatte!

- Fate pace con un amico con cui non parlate da tempo a causa di un litigio di cui, francamente, non ricordate neanche più l’origine.

- Prendete un martello degno di tale nome e spaccate tutto. Letteralmente. Dicono sia molto terapeutico, e catartico. Che poi, in ogni caso...che ve ne fate dell'iPhone durante l'Apocalisse?

- Fate scorta. Di cibo, di scarpe, di vestiti, e altre cose che potrebbero sempre tornare utili. La fine del mondo sarà anche vicina, va bene, ma potrebbe comunque volerci del tempo, non essere così immediata. Non fatevi cogliere impreparati!