Una pantera sempre in rosa su Sky Cinema Classics

Inserire immagine
Peter Sellers nei panni dell'Ispettore Clouseau

In occasione dei 35 anni dalla scomparsa del grande Peter Sellers,Sky Cinema Classics rende omaggio alla serie creata da Blake Edwards con alcune delle più belle pellicole con l'ispettore Clouseau. Si parte il 4 luglio E sabato 25 luglio maratona di tutti i film, dalle 15.30

In occasione dei 35 anni dalla scomparsa del grande Peter Sellers, che si celebra venerdì 24 luglio, Sky Cinema Classics, ogni sabato del mese proporrà un capitolo delle esilaranti avventure de LA PANTERA ROSA. <br><br>Si parte sabato 4 luglio alle 21.00 con UNO SPARO NEL BUIO, seconda avventura dell’ispettore Clouseau interpretato dall’attore inglese. <br><br>Sabato 11 luglio, troviamo l’ispettore Clouseau ad indagare nuovamente sulla scomparsa del famoso diamante ne LA PANTERA ROSA COLPISCE ANCORA.<br><br> L’appuntamento prosegue sabato 18 luglio in prima serata con LA PANTERA ROSA SFIDA L’ISPETTORE CLOUSEAU. <br><br>Sabato 25 luglio chiude il ciclo con una maratona che ripropone tutte le avventure dell’ispettore Clouseau a partire dalle 15.30 e che si conclude alle 21.00 con LA VENDETTA DELLA PANTERA ROSA, seguito da SULLE ORME DELLA PANTERA ROSA, ultimo film della saga in cui compare Peter Sellers.

Per arrivare preparati all'evento, ecco alcune curiosità su una delle saghe che hanno fatto la storia del cinema: <br><br>La serie ufficiale della Pantera Rosa è composta da ben otto film, quasi tutti diretti dal suo creatore Blake Edwards. Tuttavia solo nei primi cinque vi è la presenza fisica del protagonista Peter Sellers (Ispettore Clouseau). Infatti nel sesto film della saga Sulle orme della Pantera Rosa del 1982, diretto sempre da Edwards, Sellers fece in tempo a girare solo poche scene prima della sua morte, avvenuta a soli 54 anni nel 1980. Per questo motivo la pellicola fu montata con spezzoni dei cinque precedenti capitoli.<br><br>Seppur usato nella maggior parte dei titoli della serie, La Pantera Rosa non si riferisce al personaggio di Clouseau, ma bensì a un preziosissimo diamante rosa che compare a più riprese nei film, così chiamato per la sua screpolatura centrale che, guardata da vicino, ricorda la forma di una pantera rosa.<br><br>Il primo film della serie ha in apertura una sequenza animata, creata dalla coppia DePatie-Freleng e musicata da Henry Mancini, che ha come protagonista una pantera rosa cartoon. Questo personaggio, oltre a ricomparire puntualmente nelle altre sigle dei film della serie (tranne che nel secondo episodio), ha dato vita ad una serie di cartoni animati, conosciuti anche questi con il titolo La Pantera Rosa.<br><br>Quando nel 1963 Blake Edwards scrisse (con Maurice Richlin) La Pantera Rosa, Peter Sellers non era previsto. Il film doveva essere incentrato sull'allora star David Niven, il ladro, mentre il ruolo caratteristico, ma di secondo piano, dell'ispettore Clouseau era stato pensato per Peter Ustinov, che invece rifiutò per vestire i panni del celebre Hercule Poirot in Assassinio sul Nilo.<br><br>Nel 1968 uscì nelle sale un terzo capitolo della serie dal titolo L'infallibile ispettore Clouseau. Il film è considerato apocrifo perché non diretto da Edwards e non con Peter Sellers. Dietro la macchina da presa, infatti, vi era Bud Yorkin con Alan Arkin nei panni dell'ispettore Clouseau.<br><br>Il primo film della serie La Pantera Rosa del 1963 di Blake Edwards è stato inserito nella lista stillata dal New York Times dei 1000 migliori film di sempre. Nel 2010 è stato scelto per essere conservato nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti.<br><br>L’ultimo film della serie diretto da Blake Edward risale al 1993 con un simpatico e spassoso Roberto Benigni ne Il figlio della Pantera Rosa.